Qual è la miglior stagione per andare in montagna?


Qual è la miglior stagione per andare in montagna?


Le prime volte che ci si avvicina al mondo dell'escursionismo in montagna quasi sicuramente si è andati nel periodo estivo, ma, man mano che ci appassiona a questo mondo, per esperienza personale, posso dire che si inizia ad andare anche fuori stagione scoprendo nuovi colori e apprezzando quasi di più le stagioni meno frequentate. Quindi, qual è la miglior stagione per frequentare la montagna? Questa domanda per me non ha risposta, ogni stagione ha le sue peculiarità e ogni stagione è buona per camminare in montagna.
Metti mi piace alla pagina UFFICIALE facebook delle Volpi del Vajolet.




IN PRIMAVERA

In primavera la flora e la fauna cominciano a risvegliarsi. Foglie e fiori cominciano a sbocciare e le giornate si allungano. La voglia dopo un freddo inverno di fare un bel trek sotto il sole che comincia a scaldare è tanta ma bisogna tenere in considerazione ancora alcune cose. In primavera in montagna in alta quota fa ancora un po' freddo ed è molto facile trovare ancora neve. Inoltre i rifugi di solito aprono a fine giugno e c'è da tener conto che in primavera il meteo cambia velocemente, si può trovare sia una giornata molto calda oppure anche una molto fredda e ventosa. Il fatto però che ci sia ancora neve sulle cime più alte rende il panorama molto più bello e affascinante.

IN ESTATE

L'estate è sicuramente la stagione migliore per fare lunghe escursioni, magari anche di più giorni dormendo in un bivacco o in rifugio, e raggiungere le cime più elevate. Le temperature più calde e le giornate più lunghe rendono infatti questa stagione una delle migliori per fare escursioni anche di una certa importanza. Da tener in considerazione in questa stagione è il sole, che in alta quota è molto facile scottarsi. Infine per un ultima accortezza bisogna dire che questo è il periodo in cui la gente va più spesso in montagna e nei luoghi più famosi è molto facile trovare confusione, cosa magari che uno non cerca quando va in montagna.






IN AUTUNNO

L'autunno è una delle mie stagioni preferite per fare un trek, ci sono degli svantaggi, come il fatto che in questo periodo i rifugi sono chiusi o che le giornate si accorciano e fa un po' più freddo, ma i vantaggi superano ampiamente gli svantaggi. In questa stagione i colori si infiammano, i larici e i faggi si tingono di giallo e arancione contrastando con il verde degli abeti rendendo il paesaggio davvero magico. Inoltre in questo periodo la montagna è meno frequentata rendendo le escursioni molto più tranquille e rilassanti anche nelle zone che d'estate sono prese d'assalto. Infine le temperature più basse dell'autunno rendono frequentabile le montagne più in bassa quota che in estate con temperature afose sono infrequentabili.

IN INVERNO

Anche l'inverno per un escursionista può presentare grandi soddisfazioni, specialmente se nevica in abbondanza. La magia della neve durante un escursione con le ciaspole rende il paesaggio di una bellezza unica. Ci sono diverse cose da tenere in considerazione però quando si intraprende un'escursione con le ciaspole. Per approfondire premi qui --> Ciaspolare: ecco tutto quello che c'è da sapere.
.

Voi quale stagione preferite? Fatemelo sapere sotto nei commenti!




Commenti

Post più popolari