Montain Bike e Trekking in Val di Fassa: un'ottima escursione ad anello dove si fondono queste due discipline.

Montain Bike e Trekking in Val di Fassa: un'ottima escursione ad anello dove si fondono queste due discipline.



SCHEDA TECNICA:
Partenza: Alba di Canazei 
Tipologia: escursione ad anello
Dislivello: -200 in mountain bike +100 a piedi
Quota massima: Sas de Adam 2433 metri  
Tempi: 3/4 ore  
Segnaletica: ottima
Difficoltà: abbastanza facile
Punti d’appoggio: rifugi nei pressi delle seggiovie e cabinovie
Gruppo: Marmolada
Cartografia: foglio n.006, Val di Fassa, Dolomiti Fassane - Tabacco 1:25.000.
Periodo consigliato: estate

INTRODUZIONE:

La val di Fassa regala sempre belle esperienze per quanto riguarda la montagna e se si vuole cercare qualcosa di diverso dalla classica escursione una buona alternativa è quella di fondere un bel giro in bicicletta con un trekking tutto sommato facile. Questo giro è un bellissimo giro ad anello che lo si percorre a metà in mountain bike e per metà a piedi. Il tutto è possibile farlo noleggiando le bici nei vari punti di noleggio nella valle, sotto sarà spiegato nei dettagli. I due paesi cardine sono Alba di Canazei e Pozza di Fassa dove nella prima parte dell’escursione, partendo da Alba, ci si avventura in mountain bike per la bellissima pista ciclabile lungo l’Avisio percorrendo tutta la val di Fassa. Una volta arrivati a Pozza si prendono le varie seggiovie e funivie tornato ad Alba passando per il bellissimo e panoramico Sas Adam e per il verde Ciampac.




L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO:

Per quest’itinerario si parte da Alba di Canazei e si possono noleggiare le bici vicino al parcheggio della funivia (chiedere prima al gestore se offrono il servizio di poter lasciare le bici a Pozza). Da qui si prende la pista ciclabile lungo il torrente Avisio e la si percorre tutta in discesa fino ad arrivare a Pozza di Fassa dove si possono lasciare le biciclette al gestore della cabinovia. (chiedere sempre se convenzionati). Da Pozza di Fassa si prende la cabinovia che porta al rifugio Buffaure a 2050 metri s.l.m. e poi si prende la seggiovia che porta al Zedron a 2433 metri s.l.m. Ora si raggiunge a piedi la panoramicissima cima del Sas de Adam a 2433 metri s.l.m. camminando sempre in cresta di montagna seguendo il sentiero CAI 613. Se si vuole rendere l’escursione un po’ più impegnativa si può saltare la seggiovia e salire a piedi direttamente al Buffaure passando per il rifugio Baita Cruz. Dalla cima del Sas de Adam si procede sempre dritti fino ad arrivare a Sela Brunèch a 2420 metri s.l.m. per prendere la seggiovia che porta nei verdi prati del Ciampac. Da qui, infine si prende la funivia che riporta ad Alba chiudendo l’anello.
Quest’escursione si può fare anche al contrario solo che anziché percorrere la val di Fassa in discesa bisogna farlo in salita.
Ricordati di seguire la pagina facebook per rimanere sempre aggiornato sulle ultime escursioni premendo qui:--> volpi del vajolet


FOTO


Seggiovia al Buffaure.

Panorama dal Buffaure.

Verso il Sas Adam

Il Sas Adam.

Il Ciampac.

Il Ciampac

POTREBBE INTERESSARTI:

Le 5 più belle escursioni da fare in val di Fassa.



Commenti

Post più popolari