5 curiosità che non sai sulla montagna!


5 curiosità che non sai sulla montagna!


1) Le stelle alpine non sono originarie delle alpi.

Il piccolo fiore, emblema delle nostre alpi è non è originario delle nostre montagne. In realtà deriva dagli altipiani dell'Asia centrale e dell'Himalaya, luoghi soleggiati e dal clima molto secco. Giunta fino a noi si è stabilita in montagna alla ricerca di spazi luminosi e allo stesso tempo asciutti. La peluria sulle foglie è uno stratagemma per regolare la traspirazione e non seccarsi.

2) Cos'è la patina rosa-rossastra che colora i ghiacciai.

Quando andiamo in montagna, di solito verso la fine dell'estate, capita di vedere un ghiacciaio o un nevaio con alcune chiazze di neve che sono coperte da una patina rosa-rossastra. Si tratta di alghe unicellulari, microorganismi acquatici, che dopo aver preso il volo da qualche specchio d'acqua o mare finiscono nei ghiacciai con la pioggia. Sono microscopiche ma adattabili in breve tempo e riescono a colonizzare le superfici dei ghiacciai dove in estate è presente dell'acqua liquida.

3) Una volta in montagna c'era il mare.

Alcune montagne, come le Dolomiti, erano sommerse dagli oceani. Ad esempio, nelle Dolomiti, più di 230 milioni di anni fa le falesie erano nientemeno che fondali marini piene di barriere coralline. Le forme di vita che le popolavano nel corso degl'anni si sono trasformati in fossili emersi in superficie solo in seguito al sollevamento della catena montuosa delle Alpi e all'erosione degli strati superficiali. Per questo motivo nei giorni nostri si trovano in montagna fossili di ricci di mare, molluschi, spugne e altri animali e piante che abitavano il nostro milioni di anni fa.

4) Come fanno gli stambecchi, camosci o caprioli a non cadere mai dalle rocce?

Il loro segreto è dato dalle loro zampe. Infatti hanno zampe corte e robuste, con una muscolatura massiccia che gli consente un controllo estremo dei movimenti. Inoltre gli zoccoli sono strutturati ad arte come delle vere e proprie scarpette da arrampicata per aggrapparsi alle rocce. Questo è il segreto che gli permette di balzare e galoppare tra pendii ripidi e scoscesi con tranquillità. 

5) Quando nevica l'aria è più pulita?

Dopo una nevicata vi sembra che l'aria sia più fresca e frizzante? Ebbene si, la neve è un fantastico filtro che con le sue ramificazioni purifica l'aria mentre cade. Mentre e si forma e quando cade la neve raccoglie le impurità presenti nell'aria trascinandole con se fino a terra.

POTREBBE INTERESSARTI:

  • I Cambiamenti climatici influiscono nel paesaggio alpino?
  • Qual'è la miglior stagione per andare in montagna?
  • Cosa fare in caso di morso di vipera?
  • Quanto costa il soccorso alpino?


Commenti

Post più popolari