Piz Boè: escursione ad anello dal passo Pordoi al rifugio Capanna Fassa.


26/08/2015

Piz Boè: escursione ad anello dal Passo Pordoi alla Capanna Fassa, passando per i rifugi Forcella Pordoi e Boè.


SCHEDA TECNICA:

Partenza: Passo Pordoi 2244 metri
Tipologia: escursione ad anello
Dislivello: 900 metri o 400 metri, dipende se si utilizza la funivia
Quota massima: Rifugio Capanna, Piz Boè 3150metri metri
Tempi: 4 ore per l’anello + 2 per la salita senza funivia
Segnaletica: ottima
Difficoltà: medio difficile
Punti d’appoggio: rifugio Maria, rifugio Forcella Pordoi, rifugio Capanna Fassa, rifugio Boè
Gruppo: Sella
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 06, Val di Fassa e Dolomiti Fassa
Periodo consigliato: estate




INTRODUZIONE:

L’escursione più famosa da fare nel gruppo del Sella è senz’altro raggiungere il rifugio Capanna Fassa situato sulla sommità del Piz Boè, cima più alta del gruppo: ben 3152 metri. Questa zona è sicuramente uno dei balconi più belli delle Dolomiti, infatti l’arrivo della funivia del Passo Pordoi sul Sas Pordoi è conosciuta come “la Terrazza delle Dolomiti” proprio per il panorama che si può godere. I gruppi Dolomitici che si riescono a vedere sono davvero molti: Marmolada, Catinaccio, Pelmo, Sasso Lungo, Tofane, Civetta, Sorapis. Il tutto contornato da uno spettacolare paesaggio lunare. Il sentiero sviluppandosi per la maggior parte in altitudini superiori i 2800 metri s.l.m. fa sì che ci sia assenza di vegetazione e ciò fa sembrare di essere proprio sulla luna.



L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO:

Si parte dal Passo Pordoi, passo che congiunge Arabba, frazione veneta di Livinallongo del Col di Lana con Canazei in Trentino, ad un’altezza di 2239 metri s.l.m. Il primo rifugio da raggiungere è il rifugio Forcella Pordoi e per raggiungerlo ci sono due modi. Il primo utilizzando la funivia che parte dal passo e arriva al rifugio Maria ad un’altezza di 2950 metri per poi scendere al rifugio. Il secondo invece si può partire a piedi dal passo e salire seguendo il sentiero CAI 627 fino a raggiungere la forcella dove è situato il rifugio ad un’altezza di 2848 metri s.l.m. Dalla forcella Pordoi si prende il sentiero CAI 638: destinazione rifugio Capanna Fassa. Il sentiero è sempre molto evidente e ben segnato visto la mole di turisti che escursionisti che salgono grazie alla funivia. Comunque non bisogna assolutamente prendere sottogamba questo sentiero perché sono presenti dei tratti esposti e brevi “ferratine”: nel tratto finale c’è un tratto esposto e ripido costeggiato da fune metallica in cui richiede passo sicuro. Dopo aver superato questo breve scoglio si arriva ad un’altezza di 3152 metri s.l.m. al rifugio Capanna Fassa in cima al Piz Boè. Da qui per raggiungere il rifugio Boè situato ad una quota più bassa, precisamente a 2871 metri s.l.m., si deve scendere per il ripido ghiaione, sempre sentiero segnato da cartelli, situato dalla parte opposta al sentiero di salita.

Infine per chiudere l’anello e tornare al rifugio Forcella Pordoi, per poi tornare alla funivia o scendere a piedi al passo si prende il comodo e pianeggiante sentiero CAI 627.
Ricordati di seguire la pagina facebook per rimanere sempre aggiornato sulle ultime escursioni premendo qui:--> volpi del vajolet

VIDEO:



FOTO:

 Salendo con la funivia.

 Il Sassolungo.

 La Marmolada.

La val di Fassa.

Il passo Pordoi.
Il rifugio Capanna Fassa in lontananza.

Il rifugio Capanna Fassa.
Il rifugio Forcella Pordoi.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Metti mi piace alla pagina UFFICIALE facebook delle Volpi del Vajolet.





--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il rifugio Forcella Pordoi.

Il maialino del rifugio Forcella Pordoi.

Prendiamo il sentiero per il Piz Boè.


Salendo alla Capanna.

Arrivati al rifugio Capanna Fassa.

Arrivati al rifugio Capanna Fassa.


Scendendo al Boè.

Il rifugio Boè.

Il rifugio Boè.


Il piz Boè, da dove siamo scesi, dal rifugio Boè.

In fondo il Sassongher dalla forcella d'Antersass.

Il rifugio Forcella Pordoi e il rifugio Maria, arrivo della funivia.

PANORAMICHE:

 Panoramica dalla terrazza sulle Dolomiti.

 Panoramica dalla terrazza sulle Dolomiti.

 Panoramica scendendo dal Piz Boè.

 Panoramica dalla terrazza sulle Dolomiti.

 Panoramica dalla terrazza sulle Dolomiti.

Panoramica dalla terrazza sulle Dolomiti.


























Booking.com

Commenti

Post più popolari