Rifugio Genova: escursione ad anello da malga Zannes alla cima del Col di Poma

 Rifugio Genova: escursione ad anello da malga Zannes alla cima del Col di Poma.

L'escursione al rifugio Genova è un bel trekking ad anello in val di Funes tra le Dolomiti. Ampie vedute sul gruppo delle Odle dalla cima del Col di Poma e lungo il sentiero che porta alla Forcella de Furcia.


Partenza: Malga Zannes 1680 mt, Santa Magdalena, val di Funes
Tipologia: anello
Dislivello: 800 D+
Lunghezza: 12 km  
Quota massima: Col di Poma 2422 mt
Tempi: 4.5 h
Segnaletica: ottima, anche se il primo tratto solo in tedesco
Difficoltà: medio-difficile
Punti d’appoggio: Rifugio Genova 2297 mt, Medalges Alm 2293 mt, Gampealm 2062 mt, Kaserill Alm 1920 mt, malga Zannes 1680 mt
Cime percorse: Col di Poma 2422 mt
Segnavia: 6 – 3 – 33 – 31A – 32 – 33       
Gruppo: Odle
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 30, Bressanone – val di Funes
Periodo consigliato: estate – autunno
Adatto ai cani: si, un breve tratto leggermente esposto
Presenza d’acqua: si, qualche fontanella nella zona finale delle malghe, lungo il sentiero
Cosa vedere: Panorami verso Odle, Sass del Putia e Alta Badia


INTRODUZIONE:

L’escursione al rifugio Genova e alla cima del Col di Poma è un bel trekking in val di Funes da fare tre le Dolomiti, con un panorama unico sulle Odle.

L’escursione qui descritta è un’escursione ad anello che, per arrivare al rifugio Genova e al Col di Poma, si passa per un sentiero che sale alla forcella de Furcia un punto particolarmente panoramico sulle Odle e con vista tra la val di Funes e l’Alta Badia. L’escursione è un po’ impegnativa. Sono presenti dei tratti abbastanza ripidi e un punto leggermente esposto. Il dislivello totale di 800 mt si sviluppa in 12 km, però sono presenti dei lunghi tratti pianeggiati o con poca pendenza, che fanno si che la salita rimanente sia abbastanza ripida. Il panorama, comunque, che si ammira durante questa escursione fa ripagare di tutta la fatica fatta. La parte iniziale del sentiero è molto vicina alle Odle, che tra rododendri in fiore e verdi prati rendono il contesto unico. Superata la forcella de Furcia si inizia ad intravedere l’Alta Badia e, man mano che ci si avvicina al passo di Poma, si aprono panorami verso tutte le Dolomiti come il Sass de la Crusc, il sasso delle nove e delle Dieci. Inoltre, si può notare tutto il gruppo del Puez e si vede da vicino anche il Sass de Putia. Giunti infine al col di Poma si ha una vista incredibile sul gruppo delle Odle e sulla verde vallata sottostante dove risiede il rifugio Genova. Infine, si rientra passando per diverse malghe tipiche dell’alto Adige rendendo questa escursione tra le Dolomiti davvero appagante. Prima di giungere il passo di Poma è presente un tratto in discesa leggermente esposta che, con le dovute precauzione, si fa tranquillamente anche con il cane. Per ultimo, nei prati nei prati nei pressi della forcella de Furcia è davvero facile imbattersi in marmotte che fischiano.

 Scopri le Dolomiti con le guide "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti" con possibilità di inserire il timbro del rifugio!!!  Volume 1 e 2


Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:


  

L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO AL RIFUGIO GENOVA:


Per raggiungere il rifugio Genova e la cima del Col di Poma si parte da Malga Zannes a 1680 mt. Per raggiungerla, da Santa Maddalena in val di Funes, si seguono le indicazioni per la malga e, a fine strada, è situato il parcheggio a pagamento dove si può lasciare l’auto. (2022 8 euro, 2 euro per i possessori di Guest Card) Parcheggiato si ignorano le indicazioni per il rifugio Genova e si prende il sentiero nr 6 con indicazioni “Kreuzjoch”, che sarebbe forcella de Furcia (purtroppo non scritta in italiano) Qui si inizia a salire per ampie carrarecce in mezzo al bosco. Salendo si intercetta una strada che porta al rifugio Genova ma ci si mantiene sempre sul sentiero nr 6. Superata questa forestale il bosco inizia a diradarsi lasciando spazio a verdi prati con qualche cespuglio di rododendri con vista Odle. Ora il sentiero si fa più ripido e tra i fischi delle marmotte si guadagna quota velocemente. Dopo un’ora abbondante di cammino si giunge a forcella de Furcia a 2293 mt. Ora il panorama si apre sulla val Badia e, seguendo ora le indicazioni per il rifugio Genova, si giunge in poco tempo a malga Medalges. Seguendo ora il sentiero nr 3 si guadagnano qualche metro in salita per portarsi ad una lunga cengia diritta e in piano che porta in un pianoro davvero panoramico sul Sass de Putia. Si scende ora per il tratto leggermente esposto ed in poco tempo si giunge al passo di Poma, intravedendo il rifugio Genova. Tralasciando la svolta per il rifugio Genova si continua dritti e con l’ultima salita si arriva alla croce del Col di Poma a 2422 mt. Tre ore scarse dalla partenza. Gustati dal panorama si torna indietro al passo di Poma e si scende ora al rifugio Genova a 2297 mt. Si continua a scendere di quota velocemente seguendo le indicazioni per malga Zannes e si giunge a malga Gampen. Ora si svolta decisi a destra per sentiero 31A in modo da passare anche per malga Kasserill prima di concludere l’escursione ad anello.

 TRACCIA GPX

traccia gpx escursione al rifugio Genova.

VARIANTI:


Se si vuole fare un’escursione meno lunga è possibile raggiungere il rifugio Genova direttamente da malga Zannes. Il sentiero rimane comunque abbastanza ripido.

POTREBBE INTERESSARTI

FOTO:

Gps 3d dell'escursione.

Gps dell'escursione.

Altimetria.

Malga Zannes

prime indicazioni.

strada vista Odle.

inizia la salita alla forcella.

rododendri.

Bellissima vista sulle Odle.

Marmotte nel prato.

Vista sulle Odle ormai giunti alla forcella.


Seguimi su www.instagram.com/luca_matt per non perderti le mie ultime escursioni.

malga Medalges

camminando lungo la cengia.

Il Sass de Putia.

il tratto leggermente esposto.

Seguimi su www.instagram.com/luca_matt per non perderti le mie ultime escursioni.

il tratto leggermente esposto.

La Croce del Col di Poma.

vista sulle Odle dal col di Poma.

il rifugio Genova.

il rifugio Genova.

il rifugio Genova.

malga Gampen.

il col di Poma visto da giù.

i prati della val di Funes.

malga Kasserill.


PIANIFICA LE TUE ESCURSIONI IN MONTAGNE CON LE GUIDE VOLPI DEL VAJOLET, QUI TUTTI I LINK PER ACQUISTARLE SU AMAZON:

       


Commenti

Popular Posts