Escursione al rifugio Settimo Alpini da Case Bortot Belluno


Escursione al rifugio Settimo Alpini partendo da Case Bortot, Belluno.


SCHEDA TECNICA:

Partenza: Case Bortot, Belluno 700 metri
Tipologia: andata/ritorno
Dislivello: 850 metri
Quota massima: Rifugio Settimo Alpini 1504 metri
Tempi: 3 ore per la salita
Segnaletica: ottima
Difficoltà: medio difficile, da non sottovalutare la lunghezza
Punti d’appoggio: rifugio VII Alpini.
Gruppo: Schiara
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 24, Prealpi e Dolomiti Bellunesi
Periodo consigliato: tutto l’anno, (il rifugio non è sempre aperto)


INTRODUZIONE:


Una delle escursioni più classiche da fare nelle Dolomiti Bellunesi, più precisamente nel gruppo della Schiara, è la salita al rifugio Settimo Alpini. Il rifugio Settimo Alpini è considerato anche la via d’accesso alla Schiara punto di partenza di numerosi sentieri e ferrate che percorrono questo bellissimo e selvaggio gruppo dolomitico. Il sentiero percorre tutta la vallata del torrente Ardo, il primo tratto percorre una mulattiera quasi in piano con leggeri saliscendi, mentre nella seconda parte si percorrono gli 850 metri di dislivello in salita. Il sentiero si sviluppa quasi per intero in mezzo a un bosco di abeti e faggi fiancheggiando il torrente Ardo, cambiando sponda varie volte percorrendo alcuni ponti. Lungo l’itinerario si possono notare diverse cascatelle e marmitte che il torrente Ardo ha formato nel tempo rendendo quest’itinerario particolarmente interessante. Alla fine del sentiero si arriva al rifugio 7° Alpini quasi di sorpresa, perché sempre nascosto dagl’alberi e ci si trova sulle pendici di roccia Dolomitica della Schiara. Dal rifugio in lontananza si può ammirare la città di Belluno con dietro il Col Visentin. Visto le quote basse consiglio di non percorrere quest’escursione nelle giornate particolarmente calde e afose.





L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO:


Punto di partenza di quest’escursione è Case Bortot a 700 metri s.l.m. Per raggiungerlo bisogna, da Belluno città, raggiungere la frazione di Bolzano Bellunese e da qui seguire le indicazioni per Case Bortot percorrendo una stradina asfaltata molto stretta e ripida fino a raggiungere il parcheggio. Lasciata la macchina ci si incammina per il sentiero CAI 501 che nella prima ora di cammino è prevalentemente pianeggiante con qualche saliscendi. Dopo un’ora di cammino circa si raggiunge il torrente Ardo a 680 metri s.l.m. e lo si attraversa su una passerella di cemento chiamata Ponte Mariano. Da qui il sentiero si fa più ripido alternando qualche tratto pianeggiante fino a riattraversare il torrente a 1000 metri s.l.m. circa in prossimità di alcune cascate e marmitte. Tutto questo tratto sulla sinistra orografica del fiume è più esposto al sole e permette di ammirare diverse cascatelle lungo tutto il torrente. Dopo circa due ore di cammino dalla partenza si riattraversa il torrente su un altro ponte finendo di nuovo sulla destra orografica del fiume e da qui inizia il tratto chiamato “Calvario”. Quest’ultimo è un tratto di salita ripida in mezzo a un boschetto di Faggi che sale fino ad uscire dal bosco nei pressi del rifugio VII Alpini che appare all’ultimo istante, quasi di sopresa, ad un’altezza di 1504 metri s.l.m. dopo circa tre ore di cammino. Il ritorno avviene per la via di salita.




VARIANTI:

Come anticipato sopra, il rifugio Settimo Alpino è punto di partenza di numerosi sentieri e ferrate che si inoltrano per la selvaggia e aspra Schiara, simbolo di Belluno. Proprio per questo motivo è cosa frequente, per gli escursionisti di queste montagne, pernottare al rifugio Settimo Alpini, e il giorno seguente percorrere le varie vie di questa montagna.



POTREBBE INTERESSARTI:

SEGUIMI SUI SOCIAL:

FOTO E VIDEO:

Parcheggio Case Bortot.

Sentiero 501.

Fontanella lungo il sentiero.
Ponte Mariano, primo ponte.

Secondo ponte.

cascatelle lungo il sentiero.

cascatelle lungo il sentiero.

il rifugio 7° Alpini.

il rifugio Settimo Alpini.

in fondo Belluno.

Chiesetta al settimo Alpini.

Il rifugio VII Alpini.

Boschetto di faggi.



cascate del torrente Ardo.

Case Bortot.
 FOTO PANORAMICHE:


Panoramica al rifugio 7 Alpini.
VIDEO: 

Commenti

Post più popolari