Escursione Rifugio Capanna degli alpini e cascata delle Pile

 Escursione al rifugio Capanna degli Alpini e alla cascata delle Pile

Partenza: Pracia de Lan, Bar alla Pineta 1050 mt
Tipologia: andata\ritorno
Dislivello: 400 D+
Lunghezza: 11 km  
Quota massima: Cascata delle Pile 1400 mt circa
Tempi: 3 ore a+r
Segnaletica: ottima
Difficoltà: facile
Punti d’appoggio: Bar alla Pineta, Capanna degli Alpini
Cime percorse: nessuna
Segnavia: 255  
Gruppo: Antelao - Marmarole
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 16, Dolomiti del Centro Cadore.
Periodo consigliato: Tutto l’anno, anche con le ciaspole.
Adatto ai cani: si fino al rifugio, no alle cascate.
Presenza d’acqua: Fontanella alla Capanna degli alpini e vari torrenti che attraversano il sentiero. 

E' finalmente uscito il SECONDO volume di "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti". Non fartelo scappare, scopri nuovi itinerari e rifugi da raggiungere.

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:

INTRODUZIONE: 

Un facile e rilassante itinerario da fare nel Cadore è raggiungere il rifugio Capanna degli Alpini, in val d’Oten, a Calalzo di Cadore. Il sentiero è facile, tra andata e ritorno sono 11 km e in un’ora e mezza lo si raggiunge. Si percorre principalmente una strada forestale, molto ampia priva di pericoli che porta al rifugio Capanna degli Alpini. Viste basse altitudini e i pochi tratti all’ombra è preferibile fare quest’itinerario nelle giornate meno calde, magari con qualche nuvola, o nelle stagioni non estive. Quest’itinerario è molto indicato anche da fare con le ciaspole visto la conformità del territorio. Il panorama che si può ammirare lungo il tragitto è verso le Marmarole e il monte Antelao che circondano la val D’Oten. Inoltre, in lontananza, si notano gli spalti di Toro. Un’altra attrazione di quest’itinerario è raggiungere la cascata delle Pile a neanche 20 minuti da rifugio. Qui bisogna fare particolare attenzione, in quanto bisogna salire dei tratti esposti e diversi gradoni in ferro abbastanza scivolosi, specie negli anni piovosi o se ha piovuto. Quest’ultimo tratto non è raggiungibile dai cani. 

L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO: 

Per raggiungere il punto di partenza di quest’itinerario, da Calalzo di Cadore si seguono le indicazioni con scritto “rifugi” e si raggiunge il bar alla Pineta alla fine di una lunga e stretta stradina asfaltata che risale la val D’Oten. Parcheggiato, sono subito presenti le indicazioni che portano ai vari rifugi, tra cui Chiggiato Antelao e Galassi. Si prosegue seguendo il segnavia 255 che risale lungo la stradina forestale. Si continua lungo la carrareccia attraversando varie volte ruscelletti d’acqua e alternando sporadici tratti ombreggiati al bosco a più ampi tratti sotto il sole lungo i ghiaioni della val d’Oten fino a raggiungere dopo un’ora e mezza e 400 metri di dislivello il rifugio Capanna degli Alpini a 1395 metri s.l.m. Dal rifugio si continua seguendo le indicazioni per la cascata delle Pile risalendo uno stretto e esposto canyon che porta alla cascata. Per raggiungerla bisogna risalire un tratto attrezzato con cordino e da vari appigli e gradoni in ferro.  Per il ritorno si procede per la stessa strada effettuata all’andata. 

VARIANTI: 

Se si vuole fare un’escursione più impegnativa, dal rifugio Capanna degli alpini di risale tutta la val d’Oten fino a raggiungere il rifugio Galassi. 

POTREBBE INTERESSARTI




SEGUIMI SUI SOCIAL A QUESTI LINK

Acquista le guide targate Volpi del Vajolet direttamente su Amazon a questi link diretti e scopri i rifugi e le camminate più belle tra Dolomiti e Veneto, tra storia e natura!

     

FOTO:

Gps 3d dell'escursione.

Gps dell'escursione.

altimetria

prime indicazioni.

lungo la val d'Oten.

torrenti.

verso cima Scotter.

Verso Forcella Piccola.

Zommata al rifugio Galassi.

il rifugio Capanna degli alpini.

il rifugio Capanna degli Alpini.

l'orrido verso la cascata delle Pile.

l'orrido verso la cascata delle Pile.

l'orrido verso la cascata delle Pile.

l'orrido verso la cascata delle Pile.

l'orrido verso la cascata delle Pile.

verso la cascata delle Pile.

il monte Antelao.

gli Spalti di Toro.


Bar alla pineta, punto di partenza.



Timbro del rifugio Capanna degli Alpini.

Il Passaporto dell'escursionista lo trovi QUI su Amazon:



Acquista le guide targate Volpi del Vajolet direttamente su Amazon a questi link diretti e scopri i rifugi e le camminate più belle tra Dolomiti e Veneto, tra storia e natura!

     

Commenti

Post più popolari