lago federa a Cortina: come arrivare

 Lago Federa a Cortina: come arrivare.

Il lago Federa, tra le Dolomiti di Cortina d'Ampezzo, è uno splendido specchio d'acqua da raggiungere con un escursione a piedi. In questo post, i sentieri e percorsi su come raggiungere questo luogo.


Il lago Federa nelle Dolomiti Ampezzane di Cortina è uno dei laghi alpini più belli da visitare in Veneto. Nelle sue verdi acque si specchia il Becco di Mezzodi e la Croda da Lago. Sulle sue sponde è situato uno splendido rifugio alpino: il rifugio Croda da Lago (ex rifugio Palmieri). Ma come si arriva al lago Federa? Le vie d'accesso principali sono due: da passo Giau o da Ru Curto. Sta di fatto che l'escursione che porta al rifugio Croda da Lago e al lago Federa rimane una delle escursioni più belle da fare a Cortina. Il lago Federa si può raggiungere in tutte le stagioni, in particolare in autunno durante il foliage che si crea un atmosfera incredibile con i larici che cambiano colore. Il lago Federa é alimentato da sorgenti sotterranee e quindi non rischiate di trovarlo asciutto a fine estate come altri laghi d'alta quota nelle Dolomiti. 


E' uscito "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti" stupenda guida targata Volpi del Vajolet per scoprire i rifugi più belli delle Dolomiti con la possibilità di inserire il timbro del rifugio!!! 

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:



.

Lago Federa da passo Giau

L’escursione è abbastanza lunga e, anche se sembra di camminare sempre in quota, il dislivello totale dell'escursione supera i 600 metri. Precisamente le forcelle da superare sono ben 3.Si parte dal passo Giau e si prende il sentiero situato dal lato della chiesetta del passo seguendo le indicazioni per il Mondeval e Forcella Giau. La prima forcella da raggiungere è la Forcella Col Piombin ad una quota di 2239 metri. Il sentiero è ben segnato e costeggia in cresta la montagna. In questo tratto di sentiero non sono presenti alberi ma solo verdi prati in quanto ci si trovo ad una altitudine piuttosto alta. Superata la prima forcella bisogna scendere leggermente di quota per poi risalire alla seconda forcella: la forcella Giau. da questo punto di apre l’altopiano di Mondeval, verdi prati con enormi massi dolomitici che risiedo lì da migliaia di anni. Dalla forcella Giau si procede sempre per il sentiero CAI 436 seguendo le indicazioni per forcella Ambrizzola, costeggiando la parete sud dei Lastoi de Formin e lo Spiz di Mondeval. Man mano che si aggirano queste vette ci appare di fronte anche il Becco di Mezzodì. Dalla forcella Ambrizzola, ad una quota di 2277 metri si apre il panorama sulla conca Ampezzana, con Cortina a fondo valle. Attorno si possono osservare a partire da destra la Croda del Lago, il Pomagagnon e il Sorapiss. Subito sotto la forcella si vede anche il lago Federa e il rifugio Croda da Lago, che, con 200 metri di discesa, lo si raggiunge.


Lago Federa da Ru Curto

Un modo più facile per raggiungere il lago Federa può essere partendo da Ponte di Ru Curto, una località lungo la strada che da Cortina sale a passo Giau. Lasciata l'auto si prende il sentiero 437 che inizia a salire per un fitto bosco. Dopo un primo tratto di leggera salita, il sentiero si fa più impegnativo e ripido e guadagnando velocemente quota si raggiunge un belvedere con viste mozzafiato su Tofane, Lagazuoi, Sorapis e Antelao. Raggiunto questo belvedere si scende leggermente di quota e, dopo 400 metri scarsi di dislivello e due ore, si raggiunge il lago Federa e il rifugio Croda da Lago.

E' finalmente uscito il Volume 2 di "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti". Non fartelo scappare, scopri nuovi itinerari e rifugi da raggiungere.

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:






Commenti

Popular Posts