Casere: come arrivare e che escursioni fare

 Casere: come arrivare e che escursioni fare

Casere è una località della valle Aurina, principale punto di partenza per escursioni di varia difficoltà, tra facili passeggiate a sentieri impegnativi.


Casere è uno dei punti principali per fare un'escursioni in valle Aurina. Da Casere partono numerosi sentieri che permettono di fare sia facili passeggiate sia trekking impegnativi, sicuramente tra i più belli della valle. Si raggiunge facilmente ed è ben servita anche dai mezzi pubblici. 

Casere: come arrivare?

Raggiungere Casere è davvero facile. Si trova infatti alla fine della valle Aurina. Per raggiungere Casere basta semplicemente percorrere tutta la valle fino ad arrivare alla fine della strada, dopo Predoi, dove muore. Qui è Casere. É presente un ampio parcheggio a pagamento dov'è possibile parcheggiare. 


Casere in autobus: come arrivare?

Uno dei vanti dell'Alto Adige Sudtirol sono sicuramente i servizi. Se si pernotta in una struttura in Alto Adige i mezzi pubblici sono gratuiti e questo oltre a decongestionare il traffico garantisce un ottima percorrenza della valle. Casere, essendo uno dei principali snodi escursionistici, è davvero ben servita con navette che passano per tutte le località con orari continuativi. Molto spesso per escursioni in valle Aurina è possibile non usare l'auto e questo è sicuramente un ottimo punto a favore della valle.

Casere: cosa fare?

Qui sotto vediamo le principali escursioni da fare a Casere. Sono itinerari che ho percorso personalmente e posso dire che sono tra i più belli della valle. Molti di affascinanti ancora mi mancano, come la salita al Giogo Lungo e spero di recuperare presto. Se ti va di aggiungere altre idee per escursioni scrivilo pure nei commenti sotto.


1) Alta via dei Tauri

L’Altavia dei Tauri è una medio-facile escursione in valle Aurina davvero appagante dal panorama superlativo. Da Casere si raggiunge Malga Tauri Tauernalm.
L’Altavia dei Tauri è un trekking molto panoramico. Con questa camminata in valle Aurina si può ammirare un panorama super con un minimo di sforzo fisico. Infatti, con 500 metri di dislivello, distribuiti in 11 km permettono a chiunque abbiamo un minimo di allenamento di godere di questi posti meravigliosi. Il sentiero è privo di pericoli ed esposizioni. L’unica cosa da fare attenzione è il sentiero di discesa da Fuchsalm, verso Casere, che è abbastanza ripido, ma nulla di impossibile.



2) Rifugio Tridentina

Il rifugio Tridentina è forse uno dei più noti della zona e la camminata che porta ad esso è una tra le più classiche escursioni in valle Aurina.
L’escursione al rifugio Tridentina è abbastanza impegnativa. Seppur il dislivello non sembra elevato, 850 D+, si affrontano delle vere e proprie rampe molto ripide, specie nell’ultimo tratto. Nella lunghezza di 16 km tra andata e ritorno sono presenti dei lunghi tratti di salita leggerissima o addirittura in piano, alternati appunto da ripida e sfiancanti salite. Il tracciato è sempre ben evidente e segnalato alla perfezione, sviluppandosi in maniera quasi lineare da Casere. 




3) Malga Rossa Rotalm

Malga Rossa Rotalm per il sentiero dei minatori è una bellissima escursione in valle Aurina con partenza Casere.
Raggiungere malga Rossa non è un’escursione impegnativa. Compiendo l’anello si percorrono solo 8.5 km con uno sviluppo di 600 mt di dislivello. Il sentiero comunque è abbastanza ripido e si fa sentire in termini di fatica. La meta finale dell’escursione è malga Rossa, in tedesco Rotalm. Situata alle porte della valle Rossa, con il Pizzo Rosso sullo sfondo, malga Rossa si trova in posto unico. 


 90 escursioni e 175 rifugi delle Dolomiti da visitare, con le tracce GPX da scaricare direttamente dalla guida e lo spazio per il timbro del rifugio!!!  Tutto questo solo con i tre volumi di "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti"!

Li trovi su Amazon premendo l'immagine qui sotto!



Commenti

Popular Posts