Rifugio Semenza: escursione ad anello in Alpago

 Rifugio Semenza: escursione ad anello in Alpago

L'escursione al rifugio Semenza, al bivacco e cima Lasté è uno dei trekking più classici da fare in Alpago, nella catena Col Nudo Cavallo. Sentiero entusiasmante in cengia di montagna in provincia di Belluno.

Partenza: Malga Pian Grant 1200 mt, Alpago
Tipologia: anello
Dislivello: 1000 D+ (800 D+ fino al rifugio)
Lunghezza: 13 km
Quota massima: Cima Lasté 2247 mt
Tempi: 5.5 ore per l’anello
Segnaletica: buona
Difficoltà: difficile
Punti d’appoggio: Rifugio Semenza 2020 mt   
Cime percorse: Cima Lasté 2247 mt
Segnavia: 926 – 923 – 922      
Gruppo: Alpago
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 12, Alpago, Cansiglio, Piancavallo, Valcellina
Periodo consigliato: estate - autunno
Adatto ai cani: si
Presenza d’acqua: no
Cosa vedere: panorama a 360 gradi


INTRODUZIONE:

Il sentiero che sale al rifugio Semenza e al bivacco Lasté è la più classica escursione da fare in Alpago, lungo la catena Col Nudo Cavallo, nelle Prealpi Bellunesi. Una bella escursione in Veneto al confine con il Friuli-Venezia Giulia.

L’escursione al rifugio Semenza in Alpago non è da sottovalutare. Compiendo un’escursione ad anello, con variante fino alla cima Lasté, è da considerarsi difficile. Il sentiero di salita è sempre molto ripido, 1000 mt di dislivello positivo senza mai mollare fino alla cima. Anche la sola salita al rifugio Semenza è comunque un’escursione abbastanza impegnativa, con 800 mt di dislivello e qualche tratto leggermente esposto. Facendo quest’itinerario ad anello, che passa per casera Palantina, si percorrono in totale 13 km. Compiendo quest’anello, il sentiero di discesa, dopo un primo tratto molto ripido, si fa più pianeggiante, rendendo la discesa più rilassante. Il punto forte di questa escursione rimane comunque il paesaggio circostante e il panorama che si può ammirare lungo il sentiero. Nella salita, dopo una prima parte nel bosco, si esce attraverso un sentiero che corre lungo una cengia davvero entusiasmante. In un primo luogo si ha una bellissima vista sulla val Belluna, Col Visentin e lago di Santa Croce. Poi, raggirando la montagna, si può ammirare da vicino le vette dell’Alpago, percorrendo sempre questo sentiero, leggermente esposto, in un ambiente unico. In questo tratto bisogna fare leggermente attenzione, vista la forte esposizione. Il sentiero rimane comunque bello largo, facilmente superabile. Giunti al rifugio, subito dietro, si trova il bivacco Lasté. Classico bivacco in lamiera di montagna, tinto di rosso. Inserito in un bellissimo contesto verde e grigio, della natura della montagna, il rosso del bivacco crea armonia all’ambiente. Il massimo splendore, in termini di panorama, lo si ha dalla cima Lasté, una variante che vale sicuramente la pena di essere fatta. Dalla vetta spazia una vista a 360 gradi. Dolomiti, fino al Pelmo, Antelao e Civetta, le Dolomiti Friulane, il lago di Barcis, la pianura friulana fino al golfo di Trieste, la piana del Cansiglio, la val Belluna con il Col Visentin fino al monte Cesen. Un panorama niente male. Infine, dopo aver superato la splendida vallata dove si trova Casera Palantina, ci si inoltra in un fitto bosco di faggi, percorrendo un sentiero veramente piacevole. Il bivacco Lasté é chiuso quando il rifugio Semenza è aperto e viceversa.

Scopri le Dolomiti con le guide "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti" con possibilità di inserire il timbro del rifugio!!!  Volume 1 e 2

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:


  

L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO PER IL RIFUGIO SEMENZA:


Per raggiungere il rifugio Semenza e cima Lastè bisogna arrivare in Alpago. Provenendo da Treviso, si esce dall’autostrada a Fadalto – Lago di Santa Croce e si sale in Alpago. Subito prima del paese di Tambre, si svolta per le malghe comunali e si sale fino a malga Pian Grant dov’è presente un ampio parcheggio a pagamento (3.50 € per tutto il giorno, 2022) Lasciata l’auto a 1200 mt si continua a salire a piedi lungo la strada asfaltata, chiusa al traffico, fino a raggiungere in soli 10 minuti malga Pian delle Lastre. Qui sono presenti le prime indicazioni per il rifugio Semenza. Si inizia ora a salire per strada cementata fino a giungere al bivio dei sentieri 926 e 923 che salgono al rifugio. Si svolta a sinistra prendendo il sentiero 926. Ora il sentiero inizia a salire ripidamente, inoltrandosi nel bosco dopo un primo tratto di alpeggio. Superata la prima ora, il bosco inizia a diradarsi e a fare spazio a larghe vedute. Il sentiero, nel frattempo, continua a salire bello ripido e l’esposizione nella vallata sottostante si fa sentire. Inizia ora il sentiero in cengia, e contornando la montagna si raggiunge un nuovo bivio con il sentiero 923 che si utilizzerà per scendere. Giunti a questo bivio il rifugio inizia a vedersi e dopo due ore abbondanti di salita si giunge ai 2020 mt dov’è ubicato il rifugio Semenza. Si continua ora a salire e si raggiunge subito forcella Lasté dov’è presente anche il rosso bivacco Lasté. Dalla forcella, sulla destra, si distingue bene la cima Lasté e seguendo il sentiero, sempre ripido e ben segnato da bollini biancorossi, si guadagna la cima a 2247 mt. Dalla vetta si torna indietro al rifugio Semenza per poi proseguire al bivio 923. Questa volta si prende il sentiero 923 che scende ripidamente sulla vallata sottostante. Dopo un primo tratto bello ripido il sentiero diminuisce la pendenza fino a raggiungere il Sasson de la Madonna. Tralasciano ora le indicazioni per malga Pian delle Lastre si continua per sentiero 922, che in falsopiano conduce a casera Palantina a 1521 mt. Attenzione ora che è facile sbagliare. Da casera Palantina bisogna svoltare decisi a U prendendo il sentiero che si inoltra nel bosco e che riporta al sentiero 923, da non confondere con il sentiero 922 che scende da un’altra parte. Ricongiunti al sentiero 923 si continua nel fitto bosco fino a ritrovare il primo bivio con il sentiero 926. Infine, per strada asfaltata si torna al punto iniziale dell’escursione.

Tieni traccia di tutti i tuoi itinerari con il nuovo "Passaporto dell'escursionista" by Volpi del Vajolet. Un vero e proprio diario con lo spazio dove poter annotare tutti i dati dell'escursione come dislivello, difficoltà lunghezza, data ecc... e lo spazio per i vari timbri dei rifugi creando un personale libro di escursionismo. Lo trovi QUI su Amazon:



TRACCIA GPX:

traccia gpx escursione rifugio Semenza.

 POTREBBE INTERESSARTI:

FOTO:


track GPS.

Traccia gps dell'escursione. I colori indicano l'altimetria.

Profilo altimetrico.



Malga Pian Grant

Malga Pian del Lasté

primo bivio.

la salita in mezzo al bosco.

usciti dal bosco si vede il lago di Santa Croce.

il lago di Santa Croce.

si continua a salire

inizia la cengia.

il sentiero che porta al rifugio Semenza.

il sentiero che porta al rifugio Semenza.

il sentiero che porta al rifugio Semenza.

secondo bivio.

il sentiero che porta al rifugio Semenza.

giunti al rifugio Semenza.

il sentiero che porta al rifugio Semenza.

Il rifugio Semenza.

il bivacco Lasté.

il bivacco Lasté.

cima Lasté.

sotto a sinistra il lago di Barcis.

Panorama verso il Cansiglio.

da cima Lasté.

in fondo il Pelmo.

Il Col Visentin.

dalla cima Lasté.

verso il Friuli.

Croce di vetta a cima Lasté.

il bivacco Lasté, il puntino rosso.

subito a sinistra il rifugio.

il bivacco Lasté, il puntino rosso.

Qui si vede bene il tratto leggermente esposto.

la Piana del Cansiglio.

ripida discesa per il sentiero 923.

ripida discesa per il sentiero 923.

Cimon di Palantina

Il Sasson della Madonna.

verso Casera Palantina.

Casera Palantina.

indicazioni.

Casera Palantina.

rientro per il bosco di faggi.

rientro per il bosco di faggi.

rientro per il bosco di faggi.

PIANIFICA LE TUE ESCURSIONI IN MONTAGNE CON LE GUIDE VOLPI DEL VAJOLET, QUI TUTTI I LINK PER ACQUISTARLE SU AMAZON:

       



Commenti

Popular Posts