Facile escursione al rifugio Micheluzzi da Campitello di Fassa

04/08/2014


Facile escursione al rifugio Micheluzzi e alla Baita Lino Brach da Campitello di Fassa.


Se ci si trova in val di Fassa e si vuole fare una bella e facile escursione si può optare per la salita al rifugio Micheluzzi e la Baita Lino Brach lungo la Val Duron.
La partenza si può fare partendo dal centro di Campitello di Fassa a una quota di 1448 metri.
L'escursione di per sé non è per nulla impegnativa, il dislivello totale supera circa i 400 metri e sono sviluppati solo nel primo tratto, infatti, una volta raggiunta l'altitudine ,il sentiero, è per lo più pianeggiate.
La val Duron è una bella vallata verde, dove si trovano spesso mucche al pascolo, confiscata tra la catena del Sassolungo e quella del Catinaccio. Da qui possono partire altri innumerevoli sentieri per il Catinaccio, il Sassopiatto e l'Alpe di Tires. 
Dopo circa un ora di cammino si arriva al rifugio Micheluzzi a una quota di 1850 metri che apre le porte a questa lunga valle. 
Subito vicino è situata anche la baita Lino Brach con le sue caratteristiche sculture in legno.



Campitello di Fassa.

Inizia la salita.

Vista sul col Rodella.

Il rifugio Micheluzzi.

La val Duron

Statue in legno alla baita Lino Brach.

Mucche al pascolo ai piedi delle Dolomiti.

Il gran Vernel col cappello.

La val Duron.
Per il ritorno si può procedere per la stessa strada dell'andata.
Questi sentieri sono molto adatti anche per la mountain bike.

SCHEDA TECHICA
PARTENZACampitello di Fassa 1448 metri.
ARRIVO: Rifugio Micheluzzi 1850 metri.
DISLIVELLO: 400 metri circa.
PARK: Parcheggio Campitello di Fassa
GRUPPO: Sassolungo
CARTOGRAFIA: Foglio 006 - Val di Fassa e Dolomiti Fassane - 1.25:000 - Ed. Tabacco
                            

TEMPI: 1,5 ore

Guarda anche tutte le altre escursioni.





Commenti

Post più popolari