Rifugio Passo Principe

Rifugio Passo Principe



SCHEDA TECNICA:

Nome Completo: Passo Principe
Altitudine: 2601 metri
Gruppo Montuoso: Catinaccio - Dolomiti
Comune: Pozza di Fassa (TN)
Sezione CAI: non di proprietà CAI
Posti letto: 25 posti
Ricovero: n.d.
Apertura: estate e alcuni periodi invernali (da febbraio a pasqua i fine settimana verificare sempre l’apertura)

IL RIFUGIO:

Il rifugio Passo Principe è situato nel cuore del gruppo montuoso del Catinaccio, incastonato in una roccia, sotto il territorio di Pozza di Fassa. Il rifugio può essere sia metà finale di un’escursione ma anche meta intermedia o metà iniziale se si decide di pernottare. In questa zona delle Dolomiti le escursioni sono davvero numerose. Gli accessi principali sono dalla val di Fassa, prendendo i pulmini di Pera di Fassa fino al rifugio Gardeccia o salendo in funivia da Vigo di Fassa al Ciampedie passando sempre per il rifugio Gardeccia e poi per il rifugio Vajolet. Si può raggiungerlo anche dall’altoatesino raggiungendo prima il rifugio Bergamo e succesivamente il rifugio Passo Principe. Dal rifugio partono diverse escursioni tra cui la salita al passo Antermoia e poi discesa fino al lago Antermoia e al rifugio Antermoia. (vedi fine post). E’ presente anche una ferrata percorsa da molteplici che raggiungono il rifugio che è la ferrata Antermoia che porta in cima al Catinaccio d’Antermoia per poi ridiscendere all’omonimo lago e rifugio.

STORIA:

Il rifugio Passo Principe fu costruito nel 1952 da Francesco Kofler nel 1952. La prima costruzione fu fatta in valle, smontata e portata in quota in spalla per poi rimontarla. Nel 2006 il rifugio fu acquistato da Sergio e Daniele Rosi che in due anni hanno completamente ricostruito il rifugio riaprendolo per la stagione estiva del 2008.


ESCURSIONE CONSIGLIATA:

SEGUIMI SUI SOCIAL:
FOTO:

Il rifugio Passo Principe

    Il rifugio Passo Principe.





Commenti

Post più popolari