Rifugio Fuciade: facile passeggiata in val di Fassa

Rifugio Fuciade: facile passeggiata in val di Fassa.

Da passo San Pellegrino si raggiunge il rifugio Fuciade in un oretta per facile sentiero sterrato. Una delle più belle e facili escursioni da fare a Moena in val di Fassa.


SCHEDA TECNICA:

Partenza: Passo San Pellegrino 1920 metri
Tipologia: Andata/ritorno
Dislivello: 50 metri
Quota massima: rifugio Fuciade 1972 metri
Tempi: 1 ora per raggiungere il rifugio
Segnaletica: ottima
Difficoltà: molto facile
Punti d’appoggio: rifugio Fuciade
Gruppo: Marmolada
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 06, Val di Fassa e Dolomiti Fassane
Periodo consigliato: tutto l’anno, anche in inverno con le ciaspole


INTRODUZIONE:

Raggiungere il rifugio Fuciade è una facile camminata da fare in val di Fassa, perfetta  se si sta cercando un’escursione davvero facile, adatta a tutti, compresi i bambini, o semplicemente si cerca una giornata per rilassarsi e godersi il panorama, il rifugio Fuciade è la meta più azzeccata. 


L'escursione al rifugio Fuciade è senza dubbio, è una delle più facili e bei itinerari da fare nelle Dolomiti. Circondata dalla catena del Costabella, la conca del Fuciade offre davvero una fotografia da cartolina: i tabià, le antiche casette in legno situate nei verdi pascoli, che d’inverno diventano distese di neve, rendono il paesaggio confortevole alla vista. Inoltre, oltre a tutto ciò, si possono ammirare di fronte al rifugio le Pale di San Martino, con visibili l’Agner, il gruppo del Focobon e il Mulaz.

E' uscito "Alla scoperta dei rifugi della val di Fassa" stupenda guida targata Volpi del Vajolet adatta sia per chi è tra le prime volte che viene in valle sia per chi vuole avere in un unico punto uno spazio per inserire i timbri di tutti i rifugi!!! 

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:

.

L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO AL RIFUGIO FUCIADE:


L’escursione al rifugio Fuciade inizia al Passo San Pellegrino, valico alpino che collega Moena, in val di Fassa, in provincia di Trento, con Falcade, nella val del Biois, in provincia di Belluno. Il sentiero da seguire è il sentiero 607 che da un’altezza del passo San Pellegrino di 1920 metri s.l.m. porta in un’ora al rifugio Fuciade a 1972 metri s.l.m. La partenza del sentiero è vicina al cavalcavia della pista da sci, dove è situato anche un cartello per il rifugio. Il sentiero si sviluppa per intero in una stradina sterrata immersa nel bosco per poi aprirsi nella stupenda conca del Fuciade.


POTREBBE INTERESSARTI:

NUOVA GUIDA Volpi del Vajolet per famiglie e per chi sta iniziando a scoprire le Dolomiti da poco. Raggruppa i percorsi più facili e famosi delle Dolomiti. Scoprila a questo link:

Tieni traccia di tutti i tuoi itinerari con il nuovo "Passaporto dell'escursionista" by Volpi del Vajolet. Un vero e proprio diario con lo spazio dove poter annotare tutti i dati dell'escursione come dislivello, difficoltà lunghezza, data ecc... e lo spazio per i vari timbri dei rifugi creando un personale libro di escursionismo. Lo trovi QUI su Amazon:



FOTO:


 La conca del Fuciade.

  La conca del Fuciade.


 Mucche al pascolo.

 In fondo le pale di san Martino.

 Arrivando al rifugio.

 Il rifugio Fuciade.

 Il rifugio Fuciade. 

 Giochi per i bambini.

 Le pale del Focobon con dietro l'altopiano delle Pale.

 L'Agner.

 Il Civetta.


Mucche al pascolo con dietro le Pale di San Martino.

Mucche al pascolo con dietro le Pale di San Martino.


PANORAMICHE:


 Panoramica sulla conca del Fuciade.

Panoramica sulla conca del Fuciade.

 Panoramica sulla conca del Fuciade.



Commenti

  1. Il paesaggio è bellissimo e, a seconda della tua descrizione, a portata di mano. Sicuramente un punto dal quale fare escursione più difficili.

    Ciao,
    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Podi, si é adatto a tutti, ho visto anche persone col passeggino!

      Elimina

Posta un commento

Popular Posts