Escursione al monte Zogo Doc da Milies di Segusino

Escursione ad anello al monte Zogo (Doc) 

da Milies sopra Segusino


SCHEDA TECNICA:

Partenza: Milies 665 metri
Tipologia: escursione ad anello
Dislivello: 600 metri
Quota massima: Monte Zogo 1394 metri.
Tempi: 4 ore per l’anello
Segnaletica: discreta
Difficoltà: medio-facile
Punti d’appoggio: nessuno
Gruppo: Prealpi trevigiane
Periodo consigliato: tutto l’anno neve permettendo
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 68, Prealpi Trevigiane e Bellunesi M. Cesen – Col Visentin

E' uscito "Alla scoperta ai rifugi delle Dolomiti" stupenda guida targata Volpi del Vajolet per scoprire i rifugi più belli delle Dolomiti con la possibilità di inserire il timbro del rifugio!!! 

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:


.

INTRODUZIONE:

Una bella escursione ad anello che si può fare nelle Prealpi trevigiane, più precisamente a Milies, vicino Segusino, è salire al monte Doc o monte Zogo dove si può godere di un bellissimo panorama sulla pianura Veneta, in particolare sul letto del fiume Piave, e verso nord sulla Val Belluna con scorsi sulle Dolomiti e Vette Feltrine, il tutto ambientato in verdi pascoli tipici dell’alpeggio di queste zone dove in estate in queste montagne e malghe vengono portate le mucche al pascolo. L’escursione non è particolarmente impegnativa, il dislivello seppur di 600 mt si affronta facilmente in quanto si sale principalmente lungo strade forestali con pendenze mai eccessive. La caratteristica di questi percorsi infatti fa si che siano ottimi da percorrere anche in mountain bike e molto spesso in queste zone si incrociano vari biker intenti a scalare questa montagna.


L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO:

Per quest’itinerario si può partire direttamente dal centro di Milies, a nord di Segusino, oppure si può salire in macchina direttamente a Valpiana dove finisce la strada asfaltata. Se si parte dal centro di Milies bisogna proseguire per la strada asfaltata a piedi fino ad arrivare a Valpiana ad un bivio dove inizia la parte sterrata. Al bivio si prosegue a sinistra, se si decide di fare l’anello in senso orario, lungo le case di val piano per un sentiero senza mai eccessiva pendenza. Superato questo primo tratto di strada sterrata che taglia trasversalmente verso est si finisce in un primo bivio, bisogna stare a destra ora seguendo il cartello per casera Vallina. Ora si prosegue per un altro breve tratto fino ad arrivare ad un altro bivio che a sinistra porta a casera Vallina mentre a destra porta al monte Doc o Zogo. Si procede a destra, seguendo il sentiero 1005, nei cartelli indicato come “su e so dal Doc”. Da qui intanto si apre anche il panorama sulle vette Feltrine e sul monte Tomatico. Man mano che si sale ora il bosco si dirada fino a finire in verdi pascoli, fino ad arrivare alla prima malga, la malga Doc de Fora. Si procede sempre lungo la dorsale che sale al monte Doc fino ad arrivare sia alla manga Doc sia alla cima del monte Zogo o Doc a 1394 metri s.l.m. Da qui prosegue dalla parte opposta che si è saliti seguendo sempre la dorsale del monte fino a scendere alla “la Forcella” per poi tornare a Milies chiudendo l’anello per strada forestale.

 POTREBBE INTERESSARTI:

SEGUIMI SUI SOCIAL A QUESTI LINK:
FOTO:

Milies

Panorama sulla pianura

Malga Doc de fora

Malga Doc

lungo il sentiero.

Malga Doc

fiori invernali lungo il sentiero.

Commenti

Post più popolari