Cima Grappa: come arrivare e cosa vedere

 Cima Grappa: come arrivare e cosa vedere

La cima del monte Grappa è uno dei posti più interessanti da visitare per chi ama la montagna e la storia, in particolare delle Prima Guerra Mondiale. Ecco come arrivare e cosa fare sul monte Grappa.


Il massiccio del Monte Grappa è una delle vette principali delle Prealpi Venete e raggiungere cima Grappa, in auto o a piedi, regala senza dubbio forti emozioni. In questo post vedremo quali sono le principali escursioni e sentieri che portano a cima Grappa, e come arrivare su in Grappa in auto, sia d'estate che d'inverno quando le strade per cima Grappa sono chiuse. Il monte Grappa è una montagna divisa tra le provincie di Treviso, Vicenza e Belluno e confina ad ovest con l'altopiano di Asiago e la Val Brenta e a est con il monte Cesen e la valle del Piave.


Disponibile su Amazon la mia nuova guida "Alla scoperta dei sentieri del monte Grappa".  Ti porta a scoprire 23 itinerari sul massiccio del monte Grappa, lungo i sentieri della Grande Guerra. Con tantissime foto del Grappa, cartine che indicano il percorso, descrizioni dettagliate e un approfondimento storico, non puoi lasciarti sfuggire questa bellissima guida!

Cosa vedere a Cima Grappa

A cima Grappa ci sono molteplici cose da vedere soprattutto riguardante la storia del monte Grappa . Per prima cosa si può visitare il Sacrario militare di Cima Grappa. Sacrario che fu costruito dopo la Prima Guerra Mondiale e che ospita i resti di 12600 caduti italiani ( di cui 2283 identificati) e 10200 caduti austrungarici (di cui 296 identificati). Il sacrario militare di cima Grappa è formato da due zone, collegate tra loro  dalla via eroica. Alla fine della via eroica è presente il portale Roma, dove è impressa la famosa frase "Monte Grappa tu sei la mia patria". Un'altra cosa da vedere a cima Grappa è la Caserma Milano, dove al suo interno è presente un museo sulla grande guerra, e la galleria Vittorio Emanuele III. Lunga 1500 metri, di cui 800 visitabili, rappresenta la più grande fortezza in quota della prima guerra mondiale. Fu realizzata in 10 mesi a partire da novembre 1917. Era equipaggiata con 92 cannoni di vario calibro. A nord di cima Grappa, dopo la ormai demolita base nato si trova un torrione osservatorio con viste spettacolari sulle vette Feltrine, con il monte Pavione, e sulle Pale di San Martino. Poi si può visitare anche il rifugio Bassano e, poco sotto cima Grappa, è presente anche un monumento del partigiano. 


CIMA GRAPPA A PIEDI

La direttissima del Grappa: sentiero 106 da Madonna del Covolo


Raggiungere la cima del Monte Grappa dalla pianura è veramente una grande soddisfazione, una delle vie più dirette è il sentiero 106 detto appunto “Direttissima”, che in circa 3 ore porta all’ossario del monte Grappa e al rifugio Bassano da Madonna del Covolo sotto Crespano del Grappa. La Direttissima del Monte Grappa è uno dei tanti sentieri che partono da Madonna del Covolo e che si inerpica in mezzo al bosco salendo sempre in maniera costante senza mai dare tregua per respirare. Infatti in poco tempo si compiono 1200 metri di dislivello. 


Da San Liberale per il sentiero 151


Uno dei tanti sentieri che partono da San Liberale, il sentiero 151 è un sentiero diretto che porta a cima Grappa. Esso sale velocemente per comode mulattiere e in due ore si raggiunge pian de la Bala e il sentiero delle Meatte. Da qui si continua a salire passando per malga Val Vecia e in un'altra ora si giunge a cima Grappa. qui sotto il link dell'escursione che parte da San Liberale e conduce al sentiero delle Meatte lungo i sentieri 151 152 e 153.


Disponibile su Amazon la mia nuova guida "Alla scoperta dei sentieri del monte Grappa".  Ti porta a scoprire 23 itinerari sul massiccio del monte Grappa, lungo i sentieri della Grande Guerra. Con tantissime foto del Grappa, cartine che indicano il percorso, descrizioni dettagliate e un approfondimento storico, non puoi lasciarti sfuggire questa bellissima guida!

Da valle Santa Felicita o Baita Camol per il sentiero 100


Un altro modo per raggiungere cima Grappa è per il sentiero 100 che parte da Valle Santa Felicità. L'escursione è davvero lunga e richede più di 4 ore di cammino in salita. Se si vuole fare quest'itinerario, ma in maniera più semplice, è possibile partire da Baita Camol, salendo già a 1000 metri in auto lungo la strada General Giardino da Borso del Grappa. Facendo ciò si allegerisce di molto la lunghezza e la difficoltà del percorso.


Da Cismon del Grappa per la val Goccia


Un altro modo per salire a cima Grappa dal versante nord-orientale è farlo da Cismon del Grappa. L'escursione è davvero dura e con più di 4 ore di ripida salita conduce a cima Grappa. Da Cismon del Grappa si sale al Forcelletto e da li si giunge a Cima Grappa. Solo l'anello Cismon - Forcelletto è lungo quasi 20 km tra andata e ritorno con 1200 metri di dislivello. A questo link vi lascio un'escursione più semplice da Cismon del Grappa che percorre lo stesso alcuni sentieri che porterebbero a cima Grappa.



CIMA GRAPPA  IN AUTO


A causa della Prima Guerra Mondiale, nel monte Grappa sono presenti numerose strade e carrozzabile che percorrono i suoi pendii e che conducono alla cima. La strada principale che conduce a cima Grappa è la Strada Cadorna. Costruita nel 1916 da Cadorna per servire il monte Grappa, la Strada Cadorna sale da Romano d'Ezzelino fino a cima Grappa. Prima di arrivare in cima c'è una deviazione che scende fino giù Feltre. La strada Cadorna è l'unica strada che durante i mesi invernali è aperta e viene pulita dalla neve. Un'altra strada degna di nota che conduce a cima Grappa è la strada General Giardino, che sale da Semonzo del Grappa. D'inverno questa strada è aperta fino a Baita Camol, Campocroce. La parte successiva è chiusa al traffico e non viene pulita, oltre che dalla neve, anche da sassi dati da smottamenti. Infine un'ultima strada che conduce a cima Grappa è la strada che da Pederobba sale al monte Tomba. Continua per la cima delle Mandria e passando per Pian de la Bala si immette sulla strada General Giardino. Questa strada è molto stretta e ci sono dei punti molto lunghi dove passa una sola auto. Da fare particolare attenzione. Su tutto il monte Grappa sono presenti anche altre numerose strade, che salgono dalla Val Brenta, da Alano di Piave, da Possagno, da San Liberale per il famoso "Salto dea Cavara", però sono tutte strade secondarie. Se dovete salire a cima Grappa in auto vi consiglio di farlo per la Strada Cadorna da Romano d'Ezzelino che, anche se più lunga, è più larga.

Stai cercando un itinerario nelle Prealpi Venete?' E' uscito "Alla scoperta delle prealpi Venete" stupenda guida targata Volpi del Vajolet che ti porta a scoprire ben 30 itinerari che spaziano dal lago di Garda alla diga del Vajont passando per il monte Grappa, l'altopiano di Asiago e le prealpi trevigiane.

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:






Commenti

Popular Posts