Escursione al rifugio Molignon sull'Alpe di Siusi

 Escursione al rifugio Molignon sull'Alpe di Siusi Seiseralm



SCHEDA TECNICA:

Partenza: Compaccio, Alpe di Siusi 1850 mt
Tipologia: andata/ritorno
Dislivello: 400 D+
Lunghezza: 12 km (andata + ritorno)
Quota massima: Rifugio Molignon 2054 mt
Tempi: 2 ore per raggiungere il rifugio
Segnaletica: ottima
Difficoltà: facile
Punti d’appoggio: Edelweiss Hutte, Almenrosen hutte, rifugio Molignon
Gruppo: Alpe di Siusi
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 05, Val Gardena – Alpe di Siusi
Periodo consigliato: tutto l’anno
Adatto ai cani: si
Presenza d’acqua: no 

Voglia di Montagna??  Scopri nuovi itinerari e metti i timbri dei rifugi con le mie guide Volpi del Vajolet: acquistale comodamente su Amazon a questi link

  

INTRODUZIONE: 

L’Alpe di Siusi è un’ambiente davvero unico al mondo, uno degli altipiani e alpeggi più belli da visitare che offre davvero molte varianti di escursioni, l’itinerario proposto è relativamente semplice e permette di visitarlo in tranquillità e ammirare i suoi bellissimi scorci. La lunghezza totale per raggiugere il rifugio Molignon è di 6km di andata e 6 km di ritorno, e tra vari saliscendi si fa un dislivello positivo di 400 mt. L’unica cosa da fare attenzione è che il tracciato è tutto esposto al sole e a 2000 mt di quota si richia di prendere una bella scottata.

Oltre ai bellissimi alpeggi tenuti a regola d’arte il piatto forte di questo posto sono le Dolomiti che li circondando che creando paesaggi tra i più fotografati al mondo. Se verso ovest si può ammirare lo Sciliar a est si ha uno delle angolazioni migliori per poter vedere il Sassolungo.

Unica nota, per raggiungere l’Alpe di Siusi ci sono due modi principalmente, o autobus o macchina, se si sale in macchina però bisogna salire prima delle 9.00 e scendere dopo le 17.00 e pagare un parcheggio davvero salato, o si sale con gli impianti o di Siusi o di Ortisei. L’impianto di Siusi porta direttamente al Compaccio, mentre quello di Ortisei porta più a nord e se si vuole arrivare al Compaccio bisogna aggiungerci un’oretta di camminata.

L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO: 

Raggiunto il Compaccio a 1850 mt con i vari modi elencati sopra, si prosegue direzione sud (verso la seggiovia panorama) sentiero nr 7 dove è già indicato rifugio Molignon, (a volte viene indicato con il nome tedesco Mahlknecht hutte). Il sentiero percorre una stradina asfaltata che sale lentamente verso gli impianti a monte Panorama per poi deviare per strada sterrata che prosegue sempre in leggera salita e discesa. Il percorso fino al rifugio Molignon è tutto un saliscendi su stradine sterrate e durante l’itinerario prima di raggiungere il rifugio si passa per delle stupende malghe tenute a regola d’arte, per la precisazione sono Edelweiss Hutte (rifugio Stella Alpina) e Almenrosenhutte. Dopo circa due ore di cammino si raggiunge il rifugio Molignon a 2054 mt s.l.m. Per il ritorno si procede per la stessa strada effettuata all’andata.

VARIANTI:

Essendo tutte stradine larghe e sterrate una valida alternativa per visitare l’Alpe di Siusi è farlo in mountain bike o se si è poco allenati in E-bike usando gli innumerevoli noleggi in zona visitando molti più luoghi e divertendosi a percorrere i vari saliscendi dell’Alpe di Siusi.

I rifugi più belli da fare partendo dall’Alpe di Siusi rimangono a mio giudizio il rifugio Alpe di Tires e il rifugio Bolzano che richiedono però tempi di percorrenza più lunghi e difficoltà maggiori.

POTREBBE INTERESSARTI


SEGUIMI SUI SOCIAL A QUESTI LINK

 FOTO:
traccia GPS alpe di Siusi
Altimetria


Lo Sciliar visto dall?Alpe di Siusi

Edelweiss Hutte

il rifugio Molignon.

il rifugio Molignon

Il rifugio Molignon

il Sassolungo visto dal rifugio Molignon.

Almenrosen Hutte. 
Panoramica sul rifugio l'Alpe di Siusi.


vista sul Sassolungo

Voglia di Montagna??  Scopri nuovi itinerari e metti i timbri dei rifugi con le mie guide Volpi del Vajolet: acquistale comodamente su Amazon a questi link

  

Commenti

Post più popolari