Lago di Calaita da San Martino di Castrozza

 Lago di Calaita da San Martino di Castrozza



Partenza: Parcheggio funivie Tognola o San Martino di Castrozza 1400 mt.
Tipologia: andata/ritorno
Dislivello: 600 D+
Lunghezza: 16 km a+r dagl’impianti Tognola.  
Quota massima: Forcella Calaita  1660 mt
Tempi: 5 h a+r
Segnaletica: ottima
Difficoltà: media
Punti d’appoggio: rifugio Miralago, Malga Crel
Cime percorse: nessuna
Segnavia: 350
Gruppo: Lagorai
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 22, Pale di San Martino
Periodo consigliato: tutto l’anno
Adatto ai cani: si
Presenza d’acqua: lungo la carrareccia si incrociano alcuni ruscelli che scendono a valle

E' finalmente uscito il SECONDO volume di "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti". Non fartelo scappare, scopri nuovi itinerari e rifugi da raggiungere.

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:


INTRODUZIONE: 

Un bel trekking da fare, immerso nei boschi di San Martino di Castrozza, è raggiungere il lago di Calaita, passando per la splendida malga Crel. L’itinerario è abbastanza lungo, specie se si parte dal centro di San Martino, ma il dislivello ben distribuito rende questa camminata davvero piacevole e rilassante da fare. Il sentiero è principalmente una strada forestale sterrata, tranne nell’ultimo tratto, prima di raggiungere Forcella Calaita, che diventa sentiero di montagna. Si cammina principalmente in mezzo al bosco, nonostante ciò, si aprono parecchi panorami sulle Pale di San Martino, in particolare da Malga Crel e al punto panoramico subito dopo forcella Calaita. In questa escursione si distinguono facilmente cima Vezzana, cima Rosetta, dove si vede la funivia, la Pala di San Martino e la cima della Madonna. Il punto finale di quest’itinerario è il lago di Calaita, un lago alpino d’origine naturale situato a 1600 mt s.l.m.

 L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO:

Se si parte dal centro di San Martino di Castrozza bisogna dirigersi verso ovest, verso il parco Agility Forest e da lì seguire le indicazioni per Malga Crel e Forcella Calaita. Se si parte invece dal parcheggio degl’impianti a valle Tognola, bisogna risalire la stradina asfaltata che sale sulla sinistra del parcheggio. Dalla stradina, dopo alcuni metri ci si imbatte nel cartello Malga Crel, lago di Calaita, segnavia 350A. Preso il sentiero si inizia a salire abbastanza ripidamente in mezzo al bosco, fino a giungere nella strada forestale che sale da San Martino. Presa la carrareccia si prosegue ora in leggerissima salita fino a giungere nei pressi di Malga Crel dove si può fare una breve deviazione (1577 mt s.l.m.). Si continua lungo la strada forestale superando vari ruscelli e cascatelle fino a giungere a un bivio con indicato Lago di Calaita. Ora il sentiero sale in mezzo al bosco e si presentano alcuni tratti leggermente esposti fino a raggiungere Forcella Calaita a 1660 metri s.l.m. Da qui, in leggera discesa, si prosegue nell’ampio prato verde che conduce fino al lago e al rifugio Miralago. Per il ritorno si procede per la stessa strada effettuata all’andata.   

 VARIANTI:

Dal momento che il lago di Calaita si può raggiungere anche in auto, quest’escursione si può fare anche nel verso opposto, cioè dal lago di Calaita al centro di San Martino di Catrozza.

Se si vuole diminuire ancora la lunghezza dell’itinerario si può partire dai Dismoni.

POTREBBE INTERESSARTI


SEGUIMI SUI SOCIAL A QUESTI LINK

Acquista le guide targate Volpi del Vajolet direttamente su Amazon a questi link diretti e scopri i rifugi e le camminate più belle tra Dolomiti e Veneto, tra storia e natura!

     

FOTO:

 

GPS dell'escursione.

GPS 3D

Altimetria

Prime indicazioni lungo la strada asfaltata dal parcheggio Tognola.

Raggiunta la strada che sale da San Martino.

cascatelle lungo il percorso.

strada forestale.

il percorso.

sempre ben segnato.



le Pale di San Martino da malga Crel.

Le Pale di San Martino da Malga Crel.

Malga Crel

Le Pale di San Martino da Malga Crel.

Malga Civertaghe vista da Malga Crel.

Cima della Madonna.



Il rifugio Velo della Madonna visto da lontano.


ora la strada diventa sentiero di montagna.

il percorso.

Ulteriori indicazioni.

torrenti lungo il percorso.

Malga Crel vista salendo a Forcella Calaita.
Forcella Calaita.
Nei pressi di Forcella Calaita.
Le Pale di San Martino da Forcella Calaita.

vista su San Martino di Castrozza.



Le Pale di San Martino.

lungo il sentiero.

lungo il sentiero.

Il lago di Calaita.

Il lago di Calaita.

lungo il sentiero.

Il lago di Calaita.

Il lago di Calaita e il rifugio Miralago.





Acquista le guide targate Volpi del Vajolet direttamente su Amazon a questi link diretti e scopri i rifugi e le camminate più belle tra Dolomiti e Veneto, tra storia e natura!

     













 

Commenti

Post più popolari