Sacrario monte Grappa

 Sacrario monte Grappa

Il sacrario militare di cima Grappa, o ossario del monte Grappa, ospita i resti dei caduti di cima Grappa. E' una delle cose da vedere sul monte Grappa.


Il sacrario militare di cima Grappa, o ossario del monte Grappa, è uno dei più grandi ossari della Prima guerra mondiale. Se stai cercando cosa vedere a cima Grappa, il sacrario militare è una di quelle. 


Il sacrario del monte Grappa fu costruito dopo la prima guerra mondiale in 3 anni. Fu costruito in modo da ospitare tutti i morti che sono stati vittima del conflitto caduti in queste montagne. Quanti sono morti sul monte Grappa? Se pensiamo solo ai resti che ospita l'ossario sono davvero molti. Qui sono custoditi i resti di 12600 caduti italiani ( di cui 2283 identificati) e 10200 caduti austroungarici (di cui 296 identificati). Il sacrario militare di cima Grappa è formato da due zone, collegate tra loro  dalla via eroica. Alla fine della via eroica è presente il portale Roma, dove è impressa la famosa frase "Monte Grappa tu sei la mia patria". Lungo la via eroica sono impressi in 14 cippi i nomi delle località dove sono avvenute le più cruente battaglie e dove tutt'oggi si possono vedere le testimonianze e i resti delle trincee del monte Grappa. I 14 nomi dei cippi sono: 1) Monfenera 2) monte Spinoncia 3) Col dell'Orso 4) Prassolan 5) Fontanasecca 6) Col della Beretta 7) monte Asolone 8) monte Val de Roa 10) monte Pertica, 11) Col Moschin 12)  Porte di Salton 13) Col del Miglio e 14) Ca Tasson
Al centro del V gradone dell'ossario italiano si trova il sacello della Madonnina, un tempietto di forma circolare al cui interno contiene una via crucis. Nell'ossario di cima Grappa è presente anche la tomba del Generale Giardino che volle essere sepolto con i suoi uomini dopo la sua morte.

Disponibile su Amazon la mia nuova guida "Alla scoperta dei sentieri del monte Grappa".  Ti porta a scoprire 23 itinerari sul massiccio del monte Grappa, lungo i sentieri della Grande Guerra. Con tantissime foto del Grappa, cartine che indicano il percorso, descrizioni dettagliate e un approfondimento storico, non puoi lasciarti sfuggire questa bellissima guida!









Commenti

Popular Posts