Malga Gran Fanes: escursione dal rifugio Capanna Alpina

 Malga Gran Fanes: escursione dal rifugio Capanna Alpina

L'escursione al rifugio malga Gran Fanes è un classico trekking in Alta Badia tra le Dolomiti del parco Fanes Sennes Braies. Il sentiero parte dal rifugio Capanna Alpina.

Partenza: Capanna Alpina 1720 mt, Armentarola
Tipologia: andata/ritorno
Dislivello: 600 D+  
Lunghezza: 13.5 km
Quota massima: Malga Gran Fanes 2100 mt
Tempi: 4.5 ore a + r senza pause
Segnaletica: ottima
Difficoltà: media
Punti d’appoggio: Capanna Alpina 1720 mt, Malga Gran Fanes 2100 mt
Cime percorse: Col de Locia 2069 mt
Segnavia: 11       
Gruppo: Dolomiti di Fanes Sennes Braies
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 07, Alta Badia, Arabba, Marmolada
Periodo consigliato: estate
Adatto ai cani: si
Presenza d’acqua: fontanella alla Capanna Alpina
Cosa vedere: lago Limo


INTRODUZIONE:

Raggiungere il rifugio Malga Gran Fanes è una classica escursione da fare in Alta Badia, tra le Dolomiti del Parco Fanes Sennes Braies.

L’escursione che porta a malga Gran Fanes è un trekking di media difficoltà. Tra andata e ritorno, si percorrono 13.5 km, affrontando un dislivello positivo di 600 mt. La parte più impegnativa è la prima. In questo tratto si sale ripidamente al col de Locia, per poi continuare in un continuo e leggero saliscendi. Il tratto finale che sale al col del Locia è anche il più esposto, ma è sempre protetto da parapetto. Per il restante dell’itinerario si cammina sempre dentro ad ampissime gole di origine glaciale, completamente prive di esposizione. Come per le altre escursioni all’interno del parco Fanes Sennes e Braies, si cammina sempre ad alta quota, circondati da splendidi torrioni dolomitici. In questa camminata in Alta Badia, la presenza d’acqua è una costante. Durante questo percorso a piedi è facile trovare diversi torrentelli e corsi d’acqua che scendono dalle vette delle Dolomiti. Nella prima parte di questa escursione si cammina sempre al cospetto delle Conturines, con il Piz Taibun che domina tutto il sentiero. Succesivamente si arriva allo splendido pianoro adibito ad alpeggio dove si trova il rifugio Malga Gran Fanes. Al cospetto del Col Bechei, a malga Gran Fanes è possibile trovare molti animali al pascolo come mucche o cavalli. Infine, a 20 minuti a piedi da malga Gran Fanes si trova il lago Limo, un lago alpino tipico delle Dolomiti. 

 Scopri le Dolomiti con le guide "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti" con possibilità di inserire il timbro del rifugio!!!  Volume 1 e 2


Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:


  

L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO A MALGA GRAN FANES:


Per raggiungere il Malga Gran Fanes si parte dal rifugio Capanna Alpini, in Alta Badia. Tra San Cassiano e il passo Valparola è presente il piccolo paese di Armentarola, da qui è presente la deviazione che porta alla Capanna Alpini a 1720 mt. Qui è presente un ampio parcheggio a pagamento dove si può lasciare l’auto (2022 5 euro tutto il giorno) Dal rifugio ci si incammina per il sentiero numero 11 che sale a Malga Gran Fanes. Superato un brevissimo tratto in piano, il sentiero si inerpica velocemente e si inizia a guadagnare quota in un baleno, superando diversi gradoni formati da tronchi di legno. Man mano che si sale, si apre il panorama sulla vallata e sul gruppo del Sella, in lontananza. Dopo un’ora circa di cammino si raggiungono i 2069 mt del Col de Locia. Ora il sentiero rallenta e consente di rifiatare e riposarsi. Si continua ora per l’ampia gola tra il Piz de Campestrin e il Piz Taibun, procedendo per molti tratti in piano e alcuni in leggera salita. Malga Gran Fanes inizia ad intravedersi anche da lontano e, dopo due ore abbondanti di cammino, la si raggiunge a 2104 mt. Ora aggiungendo altri 20 minuti di cammino si può raggiungere il lago Limo e il passo Limo, dove aldilà si trovano i rifugi Lavarella e Fanes. Per il ritorno si procede per la stessa strada effettuata all’andata.

Tieni traccia di tutti i tuoi itinerari con il nuovo "Passaporto dell'escursionista" by Volpi del Vajolet. Un vero e proprio diario con lo spazio dove poter annotare tutti i dati dell'escursione come dislivello, difficoltà lunghezza, data ecc... e lo spazio per i vari timbri dei rifugi creando un personale libro di escursionismo. Lo trovi QUI su Amazon:


 

VARIANTI:

Per il ritorno è possibile fare una variante abbastanza impegnativa. A metà strada, circa, tra la Capanna Alpina e malga Gran Fanes è presente una deviazione per il lago Lagazuoi, sentiero 20B. Preso, si sale alla forcella di Lech superando un tratto esposto e non adatto ai cani. Da qui si scende al lago Lagazuoi e al rifugio Scotoni per infine rientrare alla Capanna Alpini.

TRACCIA GPX:


FOTO:


Gpx 3d dell'escursione.

Gps dell'escursione. I colori indicano l'altimetria.

Profilo altimetrico.



Il rifugio Capanna Alpina.

Il Sella.

Tratto di Salita al Co de Locia.

Tratto di Salita al Co de Locia.

Tratto di Salita al Co de Locia.

Il sentiero si fa pianeggiante.

molti torrenti.

lungo il sentiero.

Piz Taibun.

Piz Taibun.

Cavalli al pascolo tra le Dolomiti.

Mucche al pascolo.

torrenti a malga Gran Fanes.

Cavalli al pascolo.

Cavalli al pascolo.

Malga Gran Fanes.

Malga Gran Fanes.

Malga Gran Fanes.

Malga Gran Fanes.

Pietraia.

lungo il sentiero, a sinistra forcella di Lech 


PIANIFICA LE TUE ESCURSIONI IN MONTAGNE CON LE GUIDE VOLPI DEL VAJOLET, QUI TUTTI I LINK PER ACQUISTARLE SU AMAZON:

       

Commenti

Popular Posts