Rifugio Lavarella e lago Limo: escursione dal Pederü

 Rifugio Lavarella e lago Limo: escursione dal Pederü.

Escursione al rifugio Lavarella e lago Limo. Si parte dal rifugio Pederu e per sentiero 7 si sale al rifugio Lavarella, Fanes, Lago Verde e lago Limo. Splendido trekking tra le Dolomiti di Fanes Sennes e Braies, in Alta Badia, a San Vigilio di Marebbe.

Partenza: Rifugio Pederü 1548 mt. San Vigilio di Marebbe
Tipologia: andata/ritorno (anche se con strada diversa)
Dislivello: 700 D+  
Lunghezza: 15.5 km
Quota massima: Passo Limo 2174 mt
Tempi: 5 ore a + r senza pause
Segnaletica: ottima
Difficoltà: media
Punti d’appoggio: Rifugio Pederü 1548 mt, rifugio Pices Fanes 2013 mt, rifugio Fanes 2060 mt, rifugio Lavarella 2042 mt, rifugio Montagnoles.
Cime percorse: nessuna
Segnavia: 7 – 11       
Gruppo: Dolomiti di Fanes Sennes Braies
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 31, Dolomiti di Braies - Marebbe
Periodo consigliato: tarda primavera - estate - autunno
Adatto ai cani: si
Presenza d’acqua: Fontanella al rifugio Lavarella
Cosa vedere: Lago Verde e lago Limo


INTRODUZIONE:
 

Raggiungere il rifugio Lavarella, Fanes, il lago Verde e il lago Limo è una delle principali escursioni da fare a San Vigilio di Marebbe, tra le Dolomiti del parco Fanes Sennes e Braies.

L’escursione che porta ai rifugi Lavarella e Fanes è un trekking di media difficoltà. La lunghezza totale di 15.5 km è abbastanza lunga, ma ben distribuita nei 700 metri di dislivello positivo. Non presenta nessun tipo di difficoltà tecniche in quanto si percorrono principalmente ampi sentieri e strade forestali. I tratti leggermente più ripidi sono due. Il primo, subito all’inizio, e il tratto finale che sale al passo Limo. Il punto forte di questa escursione è senza dubbio il paesaggio circostante, fatto da moltissima acqua, natura e cime Dolomiti. Superata la prima parte si sale al vallon de Fanes, uno splendido pianoro di origine glaciale formato da pini mughi. Man mano che si sale, entrando nella parte alta del vallon de Fanes, si trova molta più erba, numerosi torrentelli e laghi dolomitici. Durante questa escursione si visitano ben due laghetti alpini d’alta quota. Il primo è il lago Verde. Veramente stupendo, circondato da abeti e larici, dove si specchiano le Dolomiti. Il secondo è il lago Limo. Quest’ultimo, a fine stagione, a causa dei cambiamenti climatici e delle sempre più ridotte piogge e nevicate è in terribile sofferenza, con capienza davvero ridotta (foto 2022). Giunti al piccolo villaggio, dove si trova il rifugio Lavarella, e successivo rifugio Fanes, si è circondati da stupende vette Dolomitiche, ma solo giunti al passo Limo si ha il massimo della bellezza del panorama. Rivolti verso nord, subito a destra si può notare il Col Bechei, ai piedi del lago Limo. Successivamente si vede la Croda del Becco, il Piz di Sant’Antonio e il classico anfiteatro dell’Alta Badia formato da Lavarella, Ciaval, Sasso delle Dieci e delle Nove. Guardando verso sud si riesce a vedere il panorama fino alle Tofane. Durante questa camminata, inoltre, è possibile visitare ben 5 rifugi delle Dolomiti. Esattamente sono il Rifugio Pederü alla partenza,il rifugio Pices Fanes e Montagnoles, a metà percorso, il rifugio Fanes e il rifugio Lavarella. Laghi, Dolomiti e rifugi rendono questo trekking una delle escursioni più belle delle Dolomiti.

Scopri le Dolomiti con le guide "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti" con possibilità di inserire il timbro del rifugio!!!  Volume 1 e 2

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:


  

L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO AL RIFUGIO LAVARELLA 

Per raggiungere il rifugio Lavarella, il lago Limo e fare questa escursione, si parte dal rifugio Pederü, in fondo alla val di Rudo. Per raggiungerlo si arriva in auto da San Vigilio di Marebbe per strada con pedaggio (14 euro 2022) o si possono prendere i bus che passano per San Vigilio di Marebbe (gratis con Trentino Guest Card). Raggiunto il rifugio Pederü si può salire in due modi, per la strada forestale o per il sentiero numero 7. Se si prende il sentiero numero 7 si inizia a salire ripidamente per i pini mughi guadagnando quota molto velocemente. Lasciandosi alle spalle la val di Rudo, ora si sale sull’altopiano del vallon de Fanes. Ora il sentiero è meno ripido e si continua sempre lungo il sentiero tra i pini mughi. Ci si lascia sulla sinistra il lago Piciodel e, intercettando varie volte la strada forestale, si seguono sempre le indicazioni per il rifugio Lavarella. Giunti alla fine del sentiero numero 7 ci si immette nella strada forestale e in un baleno si raggiunge il rifugio Pices Fanes a 2013 mt, dove a lato scorre uno splendido torrente. Subito sopra è presente anche il rifugio Muntagnoles. Qui è presente un bivio. A destra si va al rifugio Lavarella, mentre a sinistra al rifugio Fanes. Si procede a destra, con direzione rifugio Lavarella. Procedendo in falsopiano lo si raggiunge dopo circa due ore e 6 km dalla partenza. Subito dietro, a pochi passi, si trova anche il lago Verde. Dal rifugio Lavarella si vede anche il rifugio Fanes e dal lago Verde ci si incammina verso di esso. Senza raggiungerlo, si devia prima verso il passo di Limo, affrontando un’altra breve ma intensa salita. Raggiunto al passo Limo a 2174 mt si è arrivati anche al lago Limo a soli 5 minuti dal passo di falsopiano. Per il ritorno, ora, si torna al passo Limo e si devia verso il rifugio Fanes. Infine si rientra al rifugio Pederü per la strada forestale, se si vuole percorrere un sentiero diverso dell’andata, altrimenti si può procedere ulteriormente per il sentiero 7.


Tieni traccia di tutti i tuoi itinerari con il nuovo "Passaporto dell'escursionista" by Volpi del Vajolet. Un vero e proprio diario con lo spazio dove poter annotare tutti i dati dell'escursione come dislivello, difficoltà lunghezza, data ecc... e lo spazio per i vari timbri dei rifugi creando un personale libro di escursionismo. Lo trovi QUI su Amazon:

FOTO: 

Gps 3d dell'escursione.


ingrandimento del tratto finale.

Gps 2d. I colori indicano l'altimetria.



altimetria.

il rifugio Pederu.

la salita iniziale.

si sale tra i pini mughi.

il vallon di Fanes.

si procede lungo sentiero.

si seguono le indicazioni per il rifugio Lavarella.

il rifugio Pices Fanes.

il rifugio Pices Fanes.

Rifugio Montagnoles.

il rifugio Lavarella.

il rifugio Lavarella.

Il lago Verde.

Il lago Verde.

Il lago Verde.

Si sale al passo Limo.

dall'alto il rifugio Fanes, il sasso delle Nove e il Piz di Sant'Antonio.

Il rifugio Lavarella con il sasso delle Dieci.

il lago Limo senz'acqua ormai.

dentro al lago Limo, il Col Bechei in alto.

Il Sass delle Nove.

Croda del Becco.

Lago Verde e Lavarella.

il rifugio Fanes.

PIANIFICA LE TUE ESCURSIONI IN MONTAGNE CON LE GUIDE VOLPI DEL VAJOLET, QUI TUTTI I LINK PER ACQUISTARLE SU AMAZON:

       

Commenti

Popular Posts