Forte Campolongo: escursione ad anello.

 Forte Campolongo: escursione ad anello

Forte Campolongo: escursione ad Asiago lungo i sentieri della Prima Guerra Mondiale. Dallo Spiazzo Garibaldi si percorre una camminata ad anello, per sentiero 810, che porta al Forte Campolongo, alla caverna del Sciason e al rifugio Campolongo, in Veneto.

Partenza: Spiazzo Garibaldi 1455 mt
Tipologia: anello
Dislivello: 300 D+
Lunghezza: 8 km  
Quota massima: Forte Campolongo 1720 mt
Tempi: 2.5 h
Segnaletica: buona
Difficoltà: facile
Punti d’appoggio: Rifugio Campolongo 1546 mt
Cime percorse: Monte Campolongo 1720 mt
Segnavia: 810   
Gruppo: Altopiano di Asiago
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 50, Altopiano dei Sette Comuni, Asiago - Ortigara
Periodo consigliato: tutto l’anno
Adatto ai cani: si
Presenza d’acqua: no
Cosa vedere: Forte Campolongo, caverna del Sciason

INTRODUZIONE: 

Raggiungere il forte Campolongo è sicuramente un’escursione da fare ad Asiago. Ne vale la pena, sia per il panorama, sia per la storia che emana questo luogo. Ci si trova nell’altopiano dei Sette Comuni, più precisamente a Rotzo, di fronte al monte Verena

L’escursione è molto facile, si affrontano solo 300 metri di dislivello positivo per una lunghezza totale di 8 km. L’escursione ad Asiago al Forte Campolongo è un’escursione lungo i sentieri della Prima Guerra mondiale. Il forte Campolongo fu costruito dal genio militare italiano tra il 1908 e il 1912, in cima al monte di Campolongo, a 1720mt. Insieme al Forte Verena e il forte Corbin rappresentava la difesa italiano a protezione di un’avanzata austrica da Trento lungo la val d’Astico. Era armato da 4 cannoni moderni da 149 mm su cupole girevoli e 4 vecchi cannoni da 75 mm. Vi erano inoltre 4 postazioni di mitragliatrice. Tutt’oggi è uno dei forti dell’altopiano di Asiago visitabili. Fin dall’inizio della Prima guerra mondiale fu subito coinvolto e purtroppo reso fuori gioco dai mortai Skoda austroungarici, posti a Millegrobbe, che sparavano calibri molto maggiori, da 380 mm a 420 mm. Dopo la Stafexpedition del 1916, il forte Campolongo cadde in mano austriaca e rimase tale fino alla fine del conflitto. Dalla cima del Monte Campolongo si ha un panorama super a 360 gradi. Verso nord si ha la vista su Verena e Vezzena, le due cime con i forti, uno italiano e uno austriaco. Se si guarda più lontano si notano le Dolomiti di Brenta e il Becco di Filadonna. A est si ha un bel panorama sull’altopiano di Asiago. A sud si ha il monte Cengio e ad ovest c’è un panorama a strapiombo sulla Val d’Astico, con le Prealpi Vicentine e le Piccole Dolomiti, con Carega e Pasubio. Durante l’escursione si passa anche per la caverna di Sciason, una gola profonda di origine carsica, con un diametro di 40 metri nella parte più alta e in profondità arriva a 100 metri. Sul fondo un lago che rimane ghiacciato tutto l’anno. Infine, a conclusione dell’itinerario, si passa al rifugio Campolongo, aperto tutto l’anno, dove sono presenti le piste di sci di fondo. 

Stai cercando un itinerario nelle Prealpi Venete?' E' uscito "Alla scoperta delle prealpi Venete" stupenda guida targata Volpi del Vajolet che ti porta a scoprire ben 30 itinerari che spaziano dal lago di Garda alla diga del Vajont passando per il monte Grappa, l'altopiano di Asiago e le prealpi trevigiane.


Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:

L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO AL FORTE CAMPOLONGO: 

Per raggiungere il Forte Campolongo e fare quest’escursione ad anello, si parte dallo spiazzo Garibaldi a 1455 mt. Per raggiungerlo, da Asiago si procede verso Roana, la si supera e, raggiunto Mezzaselva, si svolta a destra, con indicazioni per forte Campolongo e impianti Verena. Prima di raggiugere gli impianti, sulla sinistra c’è uno spiazzo con diversi posti auto. A imbocco del sentiero è presente anche il cartello che indica Spiazzo Garibaldi. Si imbocca quindi il sentiero di salita numero 810, da non confondere con una strada secondaria che scende. Il sentiero si sviluppa prevalentemente per strade forestali in mezzo ad un bosco di abeti. Dopo un kilometro e mezzo dalla partenza si giunge ad un bivio senza indicazioni. Sulla sinistra porta in una decina di minuti ad un punto particolarmente panoramico, una piccola variante che vale la pena fare. Giunti al punto panoramico, si torna al bivio e si prende il sentiero di destra, continuando a salire per un sentiero con pendenze davvero irrisorie. Dopo 4 km si giunge ad un nuovo bivio, questa volta ben segnato. A sinistra si va al forte Campolongo, mentre a destra si va al rifugio Campolongo. Si svolta a sinistra e, dopo aver superato la baita Caffelatte, si giunge al forte Campolongo posto sulla sommità del monte Campolongo a 1720 mt a strapiombo sulla Val d’Astico. Visitato il forte si torna indietro e si prende il sentiero che porta al rifugio Campolongo. Ora si prosegue per un labirintico bosco, dove bisogna fare attenzione ai segnavia biancorossi per non sbagliare strada, specie se il sentiero è innevato e meno evidente. Abbassandosi di quota si giunge anche alla profonda gola carsica: la caverna del Sciason. Vista, ormai si è giunti al rifugio Campolongo e, superate alcune piste da fondo, si giunge al rifugio. Infine, si rientra allo Spiazzo Garibaldi per strada asfaltata.

 TRACCIA GPX:

traccia gpx escursione ad anello al forte Campolongo.

Disponibile su Amazon la mia nuova guida "Alla scoperta dei sentieri del monte Grappa".  Ti porta a scoprire 23 itinerari sul massiccio del monte Grappa, lungo i sentieri della Grande Guerra. Con tantissime foto del Grappa, cartine che indicano il percorso, descrizioni dettagliate e un approfondimento storico, non puoi lasciarti sfuggire questa bellissima guida!


POTREBBE INTERESSARTI

SEGUIMI SUI SOCIAL

FOTO:

Gps 3d dell'escursione.


gps dell'escursione. I colori indicano l'altitudine.

altimetria del percorso.

il primo punto panoramico.

il primo punto panoramico.

Il forte Campolongo.

indicazioni alla partenza.

sentiero lungo strade forestali.

il forte incastonato nella roccia.

Seguimi su www.instagram.com/luca_matt per non perderti le mie ultime escursioni.

indicazioni lungo il percorso.

Baita Caffelatte.

indicazioni al forte campolongo.

Vista sulla val d'Astico.

Vista sulla val d'Astico.

il Forte Campolongo.

L'interno del Forte, sempre aperto.

L'interno del Forte, sempre aperto.

L'interno del Forte, sempre aperto.

Le cupole del Forte dove uscivano i cannoni da 149 mm.

ingresso del forte.

le caserme dei soldati.

la caverna di Sciason.

la caverna di Sciason.


il rifugio Campolongo.


Commenti

Popular Posts