Giro delle malghe di Caltrano: escursione da Cesuna

 Giro delle malghe di Caltrano: escursione da Cesuna.

Il giro delle malghe di Caltrano è una bella escursione ad Asiago. A sud-ovest dell'altopiano vicentino, in Veneto, si percorre un itinerario ad anello alla scoperta di numerose malghe tra boschi e alpeggi di Cesuna e Caltrano.

Partenza: Cesuna, vicino l’osteria al Cacciatore 1100 mt
Tipologia: anello
Dislivello: 450 D+
Lunghezza: 16 km  
Quota massima: lungo l’anello, 1400 mt circa
Tempi: 4.5 h
Segnaletica: buona
Difficoltà: media
Punti d’appoggio: Rifugio Alpino, Malga Cariola, Malga Paù, Malga Sunio, malga Foraoro, Malga Serona, Malga Fondi
Cime percorse: Bocchetta Paù 1286 mt
Segnavia: Giro delle Malghe   
Gruppo: Altopiano di Asiago
Cartografia: Tabacco 1:25.000, foglio 50, Altopiano dei Sette Comuni, Asiago - Ortigara
Periodo consigliato: tutto l’anno, ma consigliato tarda primavera ed estate, che le malghe sono aperte
Adatto ai cani: si
Presenza d’acqua: no
Cosa vedere: Le malghe di Caltrano


INTRODUZIONE:


Un’interessante escursione da fare ad Asiago è il Giro delle Malghe di Caltrano. Ci si trova tra i boschi di Cesuna e Caltrano, nella parte sudoccidentale dell’altopiano vicentino. L’escursione alle malghe di Caltrano, nonostante abbia una lunghezza di 16 km, non è molto impegnativa. Le pendenze del percorso non sono mai elevate e il dislivello totale di 450 metri è ben distribuito. Certo, non è una passeggiata ad Asiago, ma neppure un itinerario difficile. Inoltre, se si vuole diminuire ulteriormente il percorso, è possibile raggiungere il Bar Rifugio Alpino, direttamente in macchina, percorrendo un tratto di strada sterrata. La nota dolente di questa camminata in Veneto è che quasi la totalità dell’itinerario si sviluppa su strade asfaltate. Il periodo migliore per fare questa escursione è dalla tarda primavera all’estate, in quanto le malghe sono aperte, ed è possibile gustarne i prodotti tipici. Uno dei punti forti, invece, è il panorama sulla pianura vicentina, sulla val d’Astico e sulle Piccole Dolomiti, con Pasubio e Carega. Nonostante questa zona non sia stata coinvolta direttamente da scontri durante la Prima guerra mondiale, anche in questi posti ci sono alcuni resti di baraccamenti e trincee della Grande Guerra. Più verso Cesuna, c’è il monte Zovetto, zona di prima linea dove hanno combatto anche alcuni soldati inglesi, e l’alpeggio di Caltrano era zona di seconda linea, a protezione di un eventuale sfondamento della prima linea. In particolare, si passa a Bocchetta Paù, osservatorio posto a 1286 metri, a strapiombo sulla val d’Astico. Quest’itinerario è un percorso perfetto da fare anche in mountain bike. 

Stai cercando un itinerario nelle Prealpi Venete?' E' uscito "Alla scoperta delle prealpi Venete" stupenda guida targata Volpi del Vajolet che ti porta a scoprire ben 30 itinerari che spaziano dal lago di Garda alla diga del Vajont passando per il monte Grappa, l'altopiano di Asiago e le prealpi trevigiane.


Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:

L’ESCURSIONE IN DETTAGLIO:


Per fare il giro delle malghe di Caltrano si parte da Cesuna. Arrivando da Asiago, ci si dirige verso Roana e a Canove, si svolta verso Cesuna. Da qui si supera il paese e ci si dirige verso l’osteria “al Cacciatore” dove subito superata c’è un ampio parcheggio. Lasciata l’auto, sono subito presenti le indicazioni per il bar rifugio Alpino vicino alla chiesetta in strada. Si inizia ora a salire, in maniera constante, lungo una carrareccia sterrata in mezzo al bosco. Dopo circa 2 km si giunge agli alpeggi di Caltrano. Qui si sbuca sulla stradina asfaltata che collega tutte le malghe di Caltrano. Si procede ora in senso antiorario seguendo le indicazioni “Giro delle Maghe” posti nei cartelli stradali. Procedendo in falsopiano si passa per le malghe Carriola, Cariolettta e Paù fino a giungere nei pressi di Bocchetta Paù, dove merita fermarsi un attimo a godere il panorama a strapiombo sulla Val d’Astico. Si continua ora a guadagnare leggermente quota fino a trovarsi nel tratto di strada super panoramico sulla pianura vicentina. Questo tratto è tutto pianeggiante e lungo il percorso sono presenti diversi tavolini e posti dove fare il barbecue. Si superano anche le malghe Sunio, Foraoro  e Serona. Superata quest’ultima, si procede ancora per 1km per poi svoltare decisi sulla sinistra per la strada in salita che porta a malga Fondi. Superata si procede ancora in salita, per poi scendere al Rifugio Bar Alpino. Da qui si continua ancora per qualche metro e si chiude l’anello del giro delle Malghe giungendo alla fine della strada sterrata. Per tornare al punto di partenza, si ripercorre la stradina sterrata che riporta a Cesuna.

 TRACCIA GPX:

traccia gpx giro delle malghe di Caltrano.

Disponibile su Amazon la mia nuova guida "Alla scoperta dei sentieri del monte Grappa".  Ti porta a scoprire 23 itinerari sul massiccio del monte Grappa, lungo i sentieri della Grande Guerra. Con tantissime foto del Grappa, cartine che indicano il percorso, descrizioni dettagliate e un approfondimento storico, non puoi lasciarti sfuggire questa bellissima guida!

VARIANTI:

Per fare il giro delle malghe di Caltrano si può partire anche da altri punti, come dalla zona del monte Corno.

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUIMI SUI SOCIAL

FOTO:

Gps 3d del giro delle malghe di Caltrano.

Gps, i colori indicano l'altimetria.

Profilo altimetrico.

punto di partenza.

parcheggio.

fine della strada sterrata, con le indicazioni.

lungo il sentiero.

malga Cariola.

malga Paù.

lungo il sentiero.

lungo il sentiero.

a Bocchetta Paù.

Panorama sulla val d'Astico. In primo piano il Summano.

Bocchetta Paù.

Seguimi su www.instagram.com/luca_matt per non perderti le mie ultime escursioni.

lungo la strada.

lungo la strada.

la vecchia strada militare.

la vecchia strada militare.

Primule, primi segni di primavera.

Malga Serona

lungo la strada.

Crocus in fiore.

qui svoltare decisi.

malga Fondi.

ancora neve nella zona a nord per essere il 26-3

il rifugio Bar Alpino

 PIANIFICA LE TUE ESCURSIONI IN MONTAGNE CON LE GUIDE VOLPI DEL VAJOLET, QUI TUTTI I LINK PER ACQUISTARLE SU AMAZON:

      

Commenti

Popular Posts