7 escursioni ad anello nelle Pale di San Martino!

7 escursioni ad anello nelle Pale di San Martino!

Quante volte nelle Pale di San Martino quando facciamo un'escursione cerchiamo di fare un trekking circolare? Ecco quindi 7 idee per un'escursione ad anello nelle Dolomiti delle Pale di San Martino!


Tra le tante escursioni nelle Pale di San Martino da fare, le escursioni ad anello hanno sicuramente qualcosa in più, un viaggio per l'escursionista tutto diverso che fa godere un paesaggio tra le Dolomiti di Veneto e Trentino sempre diverso. Ecco quindi 7 idee per un'escursione ad anello tra le Pale di San Martino!


In questo post vediamo ben 6 escursioni ad anello da fare tra i rifugi delle Pale di San Martino, immerse in una delle vallate più belle delle Dolomiti!

Ti piacciono le escursioni ad anello? Nella mia nuova guida "70 escursioni ad anello nelle Dolomiti" trovi 70 trekking circolari da non perdere in tutte le Dolomiti. In ogni escursione è presente una cartina che indica il percorso e c'è la possibilità di scaricare la traccia gpx da seguire!

La trovi su Amazon premendo l'immagine qui sotto!


1) Anello della val Venegia

Bellissima escursione che passa per l'incantevole Baita Segantini. Partenza passo Rolle

L’anello della val Venegia è un’escursione tra le Pale di San Martino tra le più classiche. I sentieri della zona di passo Rolle, con le Dolomiti e Baita Segantini, sono tra i più belli dove poter fare una camminata trekking a piedi.
L’anello della val Venegia è un’escursione di media difficoltà. Il dislivello di 600 mt è ben distribuito e non sono presenti salite molto ripide. In totale, comunque, si percorrono 16 km, una lunghezza da non sottovalutare. Il paesaggio durante questo trekking è sicuramente tra i più belli delle Dolomiti. Si possono osservare le torri verticali delle Pale di San Martino, prima fra tutte il Cimon della Pala, con la sua forma caratteristica.


2) Crode Rosse e malga Pala

Itinerario dal centro di San Martino di Castrozza ai piedi del Cimon della Pala.

Raggiungere le Crode Rosse e malga Pala per il sentiero dei finanzieri è un’escursione da fare a San Martino di Castrozza, poco frequentata, tra le Dolomiti. 
L’escursione alle Crode Rosse e a malga Pala sarebbe di media difficoltà, ma presenta un paio di criticità che la rende medio difficile. Il dislivello totale è di 750 mt e si percorre una distanza di 10 km circa. La difficoltà sta nel tratto dopo malga Pala.

LINK: Escursione alle Crode Rosse e malga Pala


Ti piacciono le escursioni ad anello? Nella mia nuova guida "70 escursioni ad anello nelle Dolomiti" trovi 70 trekking circolari da non perdere in tutte le Dolomiti tra Veneto e Trentino-Alto Adige. In ogni escursione è presente una cartina che indica il percorso e c'è la possibilità di scaricare la traccia gpx da seguire!

La trovi su Amazon premendo l'immagine qui sotto!


3) L'anello della Pala di San Martino

Trekking circolare immerso nell'altopiano delle Pale.


Una delle più belle escursioni che si possono fare a San Martino di Castrozza è sicuramente l’anello della Pala di San Martino, itinerario che dalla stazione a monte delle funivie Rosetta porta al rifugio Rosetta e al rifugio Pradidali, passando per il passo Pradidali Basso e rientrando a San Martino per il passo di Ball e la Val di Roda. La difficoltà dell’escursione è medio difficile per due motivi principalmente. Il primo è per il notevole dislivello negativo dovuto al rientro a San Martino, non adatto a chi soffre particolarmente le lunghe discese. Tutto questo dislivello negativo, volendo è possibile evitarlo proseguendo verso le funivie Rosetta al bivio che scende per la val di Roda dopo il tratto attrezzato al passo di Ball. A discapito di ciò bisogna tenere conto che la funivia chiude abbastanza presto e si rischia di perderla. Il secondo motivo per cui quest’itinerario ad anello è medio difficile è per via del tratto attrezzato dopo il passo di Ball. 


4) Rifugio Velo della Madonna

Classica escursione sulle Pale di San Martino.


Il rifugio Velo della Madonna è un escursione immancabile da fare per gli amanti delle Pale di San Martino. Il rifugio è situato in un punto strategico ai piedi della cima della Madonna, un perfetto balcone sul paese di San Martino di Castrozza. Il “velo della Madonna” è l’aereo spigolo nord-ovest dell’omonima cima dove si snoda l’entusiasmante arrampicata dello Spigolo del Velo.


5) Cascate della val Gares

Entusiasmante escursione nella parte veneta delle Pale di San Martino


Un’escursione davvero interessante da fare in Val Gares, vicino Falcade, è visitare le cascate delle Comelle, percorrere l’orrido delle Comelle e tornare a Gares per il Viaz del Bus. Ci si trova all'interno delle Dolomiti delle Pale di San Martino e l’escursione non è di per sé difficile. Il dislivello non è molto, 700 mt D+, e la lunghezza totale è di soli 8 km, relativamente breve. La parte difficile è data dal fatto che si percorrono dei tratti un po’ esposti lungo un sentiero attrezzato dove servirebbe il kit da ferrata. Rimane comunque un sentiero attrezzato di facile progressione e non una ferrata. 

LINK: Escursione all'orrido delle Comelle

 90 escursioni e 175 rifugi delle Dolomiti da visitare, con le tracce GPX da scaricare direttamente dalla guida e lo spazio per il timbro del rifugio!!!  Tutto questo solo con i tre volumi di "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti"!

Li trovi su Amazon premendo l'immagine qui sotto!

6) Rifugio Scarpa

Sempre bello salire al col di Luna, ai piedi dell'Agner e della Croda Granda.


Una bella escursione ad anello da fare nel gruppo delle Pale di San Martino nel versante Agordino è la salita al col di Luna e al rifugio Scarpa. Il rifugio Scarpa è situato ai piedi del maestoso monte Agner, cima inconfondibile delle Pale di San Martino. 
Il Monte Agner è famoso per la sua parete verticale che sfiora i 1600 metri ininterrottamente classificandola come la parete più lunga delle Dolomiti. 


7) Bivacco Menegazzi

Stupendo anello nella parte meno conosciuta delle Pale, ma davvero bella ed affascinante.


L'escursione al bivacco Menegazzi è una camminata nell'agordino da fare se si vuole percorrere un sentuero poco frequentato ma dal panorama molto suggestivo nel gruppo delle Pale di San Martino. 
L’escursione al bivacco Menegazzi partendo da Forcella Aurine è uno splendidio itinerario ad anello nelle dolomiti con un dislivello di 700 metri in totale. L’escursione è di media difficoltà, ma non bisogna sottovalutare la lunghezza di ben 13 km, infatti per raggiungere il bivacco Menegazzi ci vogliono 3 ore.


 90 escursioni e 175 rifugi delle Dolomiti da visitare, con le tracce GPX da scaricare direttamente dalla guida e lo spazio per il timbro del rifugio!!!  Tutto questo solo con i tre volumi di "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti"!

Li trovi su Amazon premendo l'immagine qui sotto!

Commenti

Popular Posts