Rifugi della val di Fassa: 20 da vedere!

 Rifugi della val di Fassa: 20 da vedere

I rifugi della val di Fassa sono molti, tra i più bei angoli delle Dolomiti. Si possono raggiungere con un escursione a piedi sentieri davvero unici. Ecco 20 rifugi da raggiungere con un'escursione in questa stupenda vallata tra le Dolomiti.


I rifugi della val di Fassa che si possono raggiungere con un'escursione tra le Dolomiti a piedi sono diversi. Tra le tante escursioni in val di Fassa, la salita ai rifugi è sempre una dei percorsi più piacevoli da affrontare. Tutti quanti comunque sono ottime escursioni da fare in montagna, in un ambiente unico del Trentino.


In questo post vediamo quali sono i principali rifugi della val di Fassa da raggiungere. 

Scopri la guida di riferimento ai rifugi della val di Fassa! Ti porta a scoprire le principali escursioni da fare in valle con lo spazio per il timbro del rifugio e la traccia gpx da scaricare!!  Tutto questo solo con "Alla scoperta dei rifugi della val di Fassa"!

La trovi su Amazon premendo l'immagine qui sotto!


1) Rifugio Fuciade


Raggiungere il rifugio Fuciade è una facile camminata da fare in val di Fassa, perfetta  se si sta cercando un’escursione davvero facile, adatta a tutti, compresi i bambini, o semplicemente si cerca una giornata per rilassarsi e godersi il panorama, il rifugio Fuciade è la meta più azzeccata. 
L'escursione al rifugio Fuciade è senza dubbio, è una delle più facili e bei itinerari da fare nelle Dolomiti. Circondata dalla catena del Costabella, la conca del Fuciade offre davvero una fotografia da cartolina. Il rifugio Fuciade si trova a 1920 mt e si raggiunge da passo San Pellegrino.

2) Rifugio Viel del Pan


La via del Pan o Viel del Pan è un interessante escursione che si può fare nelle Dolomiti, in Val di Fassa. Il Viel del Pan, un spettacolare sentiero in cresta di montagna dove la protagonista principale è la regina delle Dolomiti: la Marmolada! Il percorso Viel del Pan è un sentiero che unisce il passo Pordoi con il passo Fedaia e volendo con porta Vescovo ad Arabba. Ci sono vari modi per raggiungere il rifugio Viel del Pan. Si può partire da passo Fedaia, da passo Pordoi o prendendo gli impianti Col dei Rossi a Canazei.

3) Rifugio Fredarola


Il rifugio Fredarola si trova esattamente all'inizio della via del Pan se si sale da passo Pordoi o con gli impianti da Canazei. Raggiungerlo è davvero facile e ci si arriva con una breve passeggiata. Continuare fino al rifugio Viel del Pan è sicuramente un'ottima escursione da fare.

4) Rifugio Friedrich August


Il rifugio Friedrich August è un altro rifugio della val di Fassa che si può raggiungere molto facilmente. Prendendo gli impianti a fune di Campitello lo si trova veramente a poca distanza. Inoltre è possibile raggiungerlo in poco tempo partendo anche dal passo Sella. Il rifugio August è anche tappa se si vuole fare il giro del Sasso Piatto

5) Rifugio Pertini


Raggiungere il rifugio Pertini è una delle più classiche escursioni da fare in val di Fassa, molto facile. Una tappa obbligata se si passa per questa bellissima valle. Il sentiero, seppur facile, è molto entusiasmante, il panorama che si gode è fenomenale e il Col Rodella è sicuramente uno dei punti più panoramici della Val di Fassa. Per raggiungerlo si parte dall'impianti a monte del Col Rodella, che partono a Campitello di Fassa.

Scopri la guida di riferimento ai rifugi della val di Fassa! Ti porta a scoprire le principali escursioni da fare in valle con lo spazio per il timbro del rifugio e la traccia gpx da scaricare!!  Tutto questo solo con "Alla scoperta dei rifugi della val di Fassa"!

La trovi su Amazon premendo l'immagine qui sotto!


6) Rifugio Sasso Piatto



Molto rimodernato di recente, il rifugio Sasso Piatto è la continuazione naturale dell'escursione al rifugio Pertini. Oltre a questa escursione è possibile raggiungerlo facendo il giro del Sasso Piatto oppure partendo dalla Val Duron.

7) Rifugio Roda di Vael



Raggiungere il rifugio Roda di Val è un interessante escursione da fare nella parte orientale del gruppo del Catinaccio in val di Fassa. Il paesaggio che si ammira lungo quest’itinerario è davvero appagante. Oltre al panorama dall’alto sulla val di Fassa e il paese di Nova Levante si possono ammirare le Dolomiti del massiccio gruppo del Latemar e tutta l’imponenza della Roda di Vael. Per raggiungere il rifugio Roda di Val si parte da Passo Carezza.

8) Rifugio Paolina


Il rifugio Paolina si trova a metà strada per l'escursione al rifugio Roda di Vael da passo Carezza. É possibile raggiungerlo anche utilizzando le seggiovie che partono subito sotto al passo.

9) Rifugio Contrin


Raggiungere il rifugio Contrin è una tappa quasi obbligatoria quando si va in val di Fassa percorrendo la bellissima vallata del Contrin. Un escursione trekking relativamente facile da Alba di Canazei.
Quest’escursione al rifugio Contrin è relativamente facile, il dislivello è di 500 metri e il sentiero è privo di pericoli ed esposizioni, adatto per famiglie con bambini.  Si parte da Alba di Canazei o Penia.

10) Rifugio Passo San Nicolò


L'escursione che porta ai rifugi Passo San Nicolò e Contrin per il sentiero Lino Pederiva è sicuramente tra le più belle della val di Fassa. E' un itinerario molto appagante, sia a livello panoramico, sia per la bellezza del sentiero. L'escursione non è particolarmente impegnativa, in quanto si sviluppa quasi per interno in discesa, ma cosa da non sottovalutare è l'estensione del percorso, in quanto è molto lungo. Le cime che si riescono a vedere durante quest'itinerario sono tra le più belle della Val di Fassa, tra cui la parete sud ovest della Marmolada dove ai suoi piedi è situato il rifugio Contrin, i Monzoni e le vallate di San Nicolò e del Contrin. Per raggiungere il rifugio San Nicolò bisogna prendere gli impianti a fune del Ciampac ad Alba di Canazei. Un'alternativa per raggiungere il rifugio è salendo per la val Monzoni e san Nicolò.

11) Rifugio Micheluzzi


Il rifugio Micheluzzi è una classica escursione da fare in val di Fassa, tra le Dolomiti del Catinaccio e Sassolungo. Si raggiunge anche la Baita Lino Brach lungo e la Val Duron.
L'escursione al rifugio Micheluzzi di per sé non è per nulla impegnativa, il dislivello totale supera circa i 400 metri e sono sviluppati solo nel primo tratto, che si dimostra una rampa bella ripida ma priva di pericoli. Una volta superato questo, il sentiero è per lo più pianeggiante. Per raggiungere il rifugio Micheluzzi si parte da Campitello di Fassa.

12) Rifugio Vicenza


Anche se si trova in val Gardena il rifugio Vicenza è un classico per chi visita la val di Fassa. Infatti il rifugio Vicenza è tappa intermedia del Giro del Sasso Piatto.

Scopri la guida di riferimento ai rifugi della val di Fassa! Ti porta a scoprire le principali escursioni da fare in valle con lo spazio per il timbro del rifugio e la traccia gpx da scaricare!!  Tutto questo solo con "Alla scoperta dei rifugi della val di Fassa"!

La trovi su Amazon premendo l'immagine qui sotto!



13) Rifugio Capanna Fassa

Raggiungere il rifugio Capanna Fassa, in cima al Piz Boè, da passo Pordoi, è senz'altro l’escursione più famosa da fare nel gruppo del Sella , Dolomiti in val di Fassa. Il Piz Boè, è la cima delle Dolomiti più alta del Sella: ben 3152 metri. Si parte da Passo Pordoi o direttamente dalla terrazza delle Dolomiti.


14) Rifugio Boè



Il rifugio Boè, sul gruppo del Sella, è una valida alternativa se non si vuole salire in cima al Piz Boè dove si trova il rifugio Capanna Fassa. Può essere raggiunto anche compiendo l'escursione ad anello al rifugio Capanna Fassa.


15) Rifugio Forcella Pordoi


Come dice il nome, il rifugio Forcella Pordoi si trova esattamente a Forcella Pordoi ed è tappa intermedia per le escursioni da fare sul Sella. Si può raggiungere sia dal passo per un sentiero bello ripido o in poco tempo prendendo gli impianti di risalita al Sass Pordoi.

16) Rifugio Re Alberto


L'escursione al rifugio Re Alberto è senz'altro una delle più belle da fare in Val di FassaIl Gruppo del Catinaccio è sicuramente uno dei più affascinanti di tutte le Dolomiti, dove in ogni angolo si nasconde una perla di bellezza. L'escursione inizia prendendo gli impianti a fune di Vigo o Pera di Fassa.

17) Rifugio Vajolet


Il rifugio vajolet si trova in un crocevia di sentieri che permettono di fare molte escursioni trekking in val di Fassa tra le Dolomiti. Raggiungibile con un'escursione relativamente facile, anche grazie agli impianti di risalita, permette di ammirare tra i più bei panorami della val di Fassa. Torri del VajoletLago Antermoia e rifugio Passo Principe sono tra le cose da assolutamente vedere se ci si trova al rifugio Vajolet.

Scopri "Alla scoperta dei rifugi della val di Fassa" stupenda guida targata Volpi del Vajolet adatta sia per chi è tra le prime volte che viene in valle sia per chi vuole avere in un unico punto uno spazio per inserire i timbri di tutti i rifugi!!! 

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:

.


18) Rifugio Preuss



Il rifugio Preuss si trova esattamente di fronte al rifugio Vajolet.


19) Rifugio Passo Principe


Il rifugio Passo Principe è situato nel cuore del gruppo montuoso del Catinaccio, incastonato in una roccia, sotto il territorio di Pozza di Fassa. Il rifugio può essere sia metà finale di un’escursione ma anche meta intermedia o metà iniziale se si decide di pernottare. In questa zona delle Dolomiti le escursioni sono davvero numerose. Gli accessi principali sono dalla val di Fassa, prendendo i pulmini di Pera di Fassa fino al rifugio Gardeccia o salendo in funivia da Vigo di Fassa al Ciampedie passando sempre per il rifugio Gardeccia e poi per il rifugio Vajolet. Si può raggiungerlo anche dall’altoatesino raggiungendo prima il rifugio Bergamo e succesivamente il rifugio Passo Principe. Dal rifugio partono diverse escursioni tra cui la salita al passo Antermoia e poi discesa fino al lago Antermoia e al rifugio Antermoia. 


20) Rifugio Antermoia



Il rifugio Antermoia e il lago Antermoia sono senza dubbio una delle mete più ambite tra le Dolomiti del Trentino Alto Adige. Si trova in Val di Fassa. Per raggiungerlo con un'escursione o una camminata, sono presenti molti sentieri che salgono da diverse vallate. Le principali sono la valle del Vajolet e la val DuronRaggiungere il lago Antermoia e il rifugio Antermoia è sicuramente una delle più belle escursioni da fare in val di Fassa

Questi sono solo alcuni dei rifugi che che si possono visitare in val di Fassa, te li hai visti tutti? Quali altri rifugi della val di Fassa hai visitato che non fanno parte di quest'elenco? Scrivilo sotto nei commenti!

 90 escursioni e 175 rifugi delle Dolomiti da visitare, con le tracce GPX da scaricare direttamente dalla guida e lo spazio per il timbro del rifugio!!!  Tutto questo solo con i tre volumi di "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti"!

Li trovi su Amazon premendo l'immagine qui sotto!

Commenti

  1. Questi li ho fatti tutti..il più bello lago di antermoia

    RispondiElimina
  2. Frequento la Val di Fassa da diversi anni, ci sono passato praticamente da quasi tutti, inserirei sicuramente in questo elenco anche il rifugio Alpe di Tires, fatto partendo dal Col Rodella, passando da August, Pertini, Sasso Piatto e per poi discendere dalla Val Duron. Spettacolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è più val di Fassa, siamo nel parco naturale dello Sciliar

      Elimina
    2. Fatti tutti, manca il Demetz, che a me è piaciuto molto, ma il mio preferito rimane il Contrin

      Elimina
  3. Buon pomeriggio, vorrei sapere se posso soggiornare in uno dei rifugi. Dove posso effettuare la prenotazione? Grazie

    RispondiElimina
  4. questi li ho fatti tutti mancano i rifugi Taramelli Vallaccia Selle e Santner

    RispondiElimina

Posta un commento

Popular Posts