Monte Grappa sentieri facili da fare

 Monte Grappa sentieri facili da fare

I facili sentieri del monte Grappa sono diversi e consentono di fare una facile escursione passeggiate tra i luoghi della Grande guerra.

Nel monte Grappa si possono fare molti sentieri facili come passeggiate o semplici escursioni. Si percorrono sentieri scavati durante la grande guerra che permetto di passare una giornata godendosi la storia all'aria aperta. Vediamo in questo post i facili sentieri del monte Grappa.

I facili sentieri che si possono fare nel monte Grappa sono diversi e molti ricchi di storia dov'è possibile vedere le trincee della grande guerra. Il monte Grappa è stato protagonista durante la prima guerra mondiale e e tra le tante escursioni del monte Grappa si possono trovare anche itinerari facili e privi di pericoli, adatti a tutti con un minimo di allenamento. La storia del monte Grappa è davvero interessante e poterla scoprire con una facile escursione è senza dubbio un ottimo modo per farlo. Il massiccio del monte Grappa è molto ampio e le passeggiate che si possono intraprendere sono sia da cima Grappa che dalle zone limitrofe. Vediamo in questo post quali sono i principali facili sentieri da fare in Grappa. Sotto ogni post si trova il link che ti porta a tutti i dettagli dell'escursione.

Disponibile su Amazon la guida "Alla scoperta dei sentieri del monte Grappa".  Ti porta a scoprire 23 itinerari sul massiccio del monte Grappa, lungo i sentieri della Grande Guerra. Con tantissime foto del Grappa, cartine che indicano il percorso, descrizioni dettagliate e un approfondimento storico, non puoi lasciarti sfuggire questa bellissima guida!


1) Le Trincee del Col Campeggia

Un facile sentiero che si trova a Camposolagna dove poter vedere uno dei principali centri logistici del Grappa durante la Grande Guerra.

Le Trincee del Col Campeggia sono una facile escursione sul monte Grappa a tema Grande guerra, vicino Camposolagna. Il percorso è facile. La lunghezza totale di 5.5 km e 250 di dislivello positivo lo rendono alla portata di tutti. Lungo il sentiero si ha un bellissimo panorama su tutta la pianura veneta e nella sottostante valle di Santa Felicita. Col Campeggia, durante gli ultimi due anni di Guerra diventò un punto fondamentale per le retrovie italiane che fornivano supporto ai combattimenti sull’Asolone e fu linea di massima resistenza in caso di cedimento del fronte di guerra.

2) La Strada delle Penise

Bellissima e facile passeggiata da fare nei Colli Alti.


La strada delle Penise è una facile escursione da fare sul monte Grappa. Un percorso facile, ma davvero bello. Si percorrere la splendida e panoramica “Strada delle Penise” fino a raggiungere il rifugio Alpe Madre e subito dietro il col Fenilon. “Strada delle Penise”, significa letteralmente strada “strada delle pendici” in quando percorre le pendici pratose dei colli Alti rivolte verso la val Brenta. La camminata è facile, il dislivello totale è 300 metri scarsi e, vista la lunghezza di 6 km per raggiungere il rifugio Alpe Madre, il sentiero si sviluppa in maniera molto dolce lungo strade forestali.

3) L'anello del bosco degli eroi

Itinerario circolare da fare nelle Bocchette, la zona nord del Grappa


L'anello del Bosco degli Eroi è un escursione facile da fare nel monte Grappa. Ci si trova nella zona nord del massiccio del Grappa, Forcelletto. L’itinerario è relativamente breve, la lunghezza totale di 8.5 km e il dislivello positivo di 300 mt rende quest’escursione adatta a tutti, ideale da fare anche in metà giornata. Il percorso, descritto in breve, rifugio Bocchette, Cason dei Lebi e Valpore, perccorre alcune mulattiere storiche di guerra. Come la maggior parte degli itinerari sul Grappa anche questo è a carattere storico, infatti in questi luoghi si sono svolti tra i più cruenti combattimenti tra il 1917 e 1918 con la “Battaglia d’arresto” e la “Battaglia del Solstizio”.


Stai cercando un itinerario nelle Prealpi Venete?' Prova "Alla scoperta delle prealpi Venete" stupenda guida targata Volpi del Vajolet che ti porta a scoprire ben 30 itinerari che spaziano dal lago di Garda alla diga del Vajont passando per il monte Grappa, l'altopiano di Asiago e le Prealpi trevigiane.

Acquistala subito su Amazon sul link qui sotto:

4) Monte Asolone

Facile sentiero lungo la dorsale del Monte Asolone. Partenza dal "Finestron"

Percorrere la dorsale del monte Asolone e del Col della Beretta è una facile escursione da fare nel monte Grappa. L’escursione è particolarmente interessante dal punto di vista storico visti i fatti accaduti in questi luoghi durante il grande conflitto mondiale. Questa camminata è una perfetta escursione per vedere i fatti accaduti durante la prima guerra mondiale in Grappa. L’itinerario proposto è semplice, il dislivello è di soli 300 mt e in tre ore scarse lo si compie. Adatto anche in metà giornata. Se si vuole ampliare la difficoltà del percorso, dal monte Asolone si può raggiungere cima Grappa a un’ora e mezza di cammino. 


5) Cima Grappa da Baita Camol

Sentiero medio facile che porta in cima al monte Grappa. Segnavia 100.

L'escursione a cima Grappa da Baita Camol è un classico trekking da fare sul monte Grappa a piedi.
Raggiungere la cima del Monte Grappa é sempre una grande soddisfazione, ecco quindi un modo più semplice rispetto ai vari sentieri che salgono dalla pianura come quelli da San Liberale o da Madonna del Covolo che hanno decisamente più dislivello. Quest'itinerario infatti parte già in quota, a circa 1200 metri, da Baita Camol, subito dopo Campocroce, e con un dislivello di 600 metri scarsi e due ore di cammino porta al sacrario del monte Grappa e al rifugio Bassano. 

LINK: Cima Grappa da Baita Camol

6) Le trincee del Monte Palon

Facile sentiero lungo le trincee che partono dal monte Tomba e salgono al monte Palon


Le gallerie e trincee del monte Palon sono uno dei punti più interessanti, dal punto di vista storico, del territorio trevigiano. La zona del Palon fa parte delle trincee del monte Grappa e sono uno dei luoghi più interessanti dove vedere i resti della Prima Guerra MondialeI suoi recenti restauri hanno portato alla luce la dura e cruda realtà della vita in trincee e camminando tra le loro rovine ci si può immedesimare nell‘inferno in cui si sono trovati i nostri nonni, un posto che vale sicuramente la pena essere visitato. Il monte Palon è raggiungibile in diversi modi, tra cui anche in macchina. 


7) Cassanego Covolo per il sentiero delle Piere Rosse

Facile passeggiata tra Crespano del Grappa e Madonna del Covolo.


L’escursione ad anello che da Cassanego sale a Madonna del Covolo, per poi proseguire al Castagner della Madoneta lungo il sentiero delle Piere Rosse ed infine, concludersi per la sorgente Tre Busi, è un sentiero facile nel monte Grappa.Questa facile escursione nel monte Grappa è un itinerario perfetto se si cerca una passeggiata in montagna da fare in inverno, non molto lontano da casa e che non sia particolarmente lunga. Perfetta anche in una giornata uggiosa per poter camminare e stare un po’ all’aria aperta se si cerca un escursione a bassa quota in Veneto. 


90 escursioni e 175 rifugi delle Dolomiti da visitare, con le tracce GPX da scaricare direttamente dalla guida e lo spazio per il timbro del rifugio!!!  Tutto questo solo con i tre volumi di "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti"!
Li trovi su Amazon a questi link diretti:

   

Commenti

Popular Posts